Il listino milanese tratta debole (Ftse Mib -0,16%) dopo l'apertura positiva di Wall Street.

Il Dow Jones sale dello 0,68% dopo le solide trimestrali bancarie e i forti dati macroeconomici oltre le attese.

A piazza Affari in calo gli industriali: Cnh I. -1,89%, Leonardo Spa -1,11%, Prysmian -0,99%, B.Unicem -0,45%, Stm -0,32%.

Da segnalare Stellantis (-0,32%): il Piano strategico che verrá presentato tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022 "sará offensivo e non difensivo e sará anche ricco di scelte radicali e disruptive", ha affermato il ceo di Stellantis, Carlos Tavares, intervenendo nel corso dell'assemblea degli azionisti.

Focus su Unicredit (-0,94%): è passata con la maggioranza relativa dei voti assembleari, pari al 76,31%, la lista presentata dal Cda uscente di Unicredit che comprende Andrea Orcel, in qualitá di a.d. e Pier Carlo Padoan, come presidente.

Sull'Aim denaro su Gel (+6,45% a 0,99 euro), su cui Integrae Sim ha alzato il prezzo obiettivo da 1,77 a 2,41 euro, confermando la raccomandazione buy.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

April 15, 2021 09:53 ET (13:53 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.