Piazza Affari viaggia in territorio positivo a metà seduta insieme a Francoforte (+0,23%). Segno meno per Parigi (-0,06%) e Londra (-0,19%).

Focus resta sulla questione Brexit. Se non verrá raggiunto un accordo con l'Unione Europea "il premier britannico, Boris Johnson, rispetterá il Benn Act e chiederá un rinvio della Brexit" per scongiurare un no-deal, nonostante il Governo continui a essere "impegnato per condurre Londra fuori dall'Ue entro il 31 ottobre", ha dichiarato il ministro britannico per la Brexit, Stephen Barclay.

Il sentiment resta cauto anche a causa delle crescenti tensioni tra Cina e Stati Uniti riguardo le proteste di Hong Kong, che potrebbero rendere piú difficile un accordo commerciale tra i due Paesi.

Si segnala inoltre tra le trimestrali che la Bank of America ha registrato nel terzo trimestre un utile netto a 5,8 mld usd, con ricavi a 22,8 mld usd e un Eps a 0,56 usd/azione.

In luce i bancari con lo spread a 129 punti base: Unicredit +0,75%; Intesa Sanpaolo +0,95%, Ubi B. +1,39%, Bper +1,44%, Banco Bpm +2,2%. Bene Mediobanca (+0,58% a 10,37 euro) con Kepler Cheuvreux che ha confermato il giudizio buy alzando il prezzo obiettivo a 11,3 euro da 10,6.

Ottima performance anche per Fca (+1,14%), Ferrari (+0,81%) e Stm (+0,77%).

Sul resto del listino Ovs segna un +4,45%, mentre sull'Aim Italia Circle sale del 2,94% a 2,8 euro, dopo che Integrae Sim ha alzato il prezzo obiettivo da 4,78 a 5 euro, confermando la raccomandazione buy.

lpg

 

(END) Dow Jones Newswires

October 16, 2019 07:14 ET (11:14 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Ovs (BIT:OVS)
Storico
Da Lug 2020 a Ago 2020 Clicca qui per i Grafici di Ovs
Grafico Azioni Ovs (BIT:OVS)
Storico
Da Ago 2019 a Ago 2020 Clicca qui per i Grafici di Ovs