Il listino milanese riduce le perdite (Ftse Mib -0,4%) mentre Wall Street ha aperto in flessione con il Dow Jones che cede lo 0,93% in scia ai timori legati alla diffusione della nuova variante del Covid-19.

Sul fronte dei dati macro l'indice S&P/Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori cittá degli Usa è salito dello 0,8% a livello mensile ed è aumentato del 19,1% a livello tendenziale a settembre.

L'indice Napm di Chicago, basato su un'indagine condotta sui direttori d'acquisto del settore manifatturiero, invece e' sceso a 61,8 punti a ottobre dai 68,4 di ottobre. Il dato è al di sotto delle attese di consenso a 68,4 punti.

A piazza Affari in rialzo Diasorin (+2,81%) Unicredit (+1,27%) e Stm (+1,19%).

Occhi puntati su Exor (+0,36%) nel giorno dell'investor day della societa'. Il gruppo punta a firmare entro fine anno la vendita di Partner Re a Covea e avrá così "10 mld di euro di disponibilitá nella prima metá dell'anno prossimo. Alcune risorse verranno impiegate per fare un buyback da 500 mln, per ridurre il debito da 4,5 mld a 4 mld nel 2022 e in questo modo resteranno risorse da investire per 9 mld", ha affermato John Elkann, presidente di Exor.

Proseguono invece le perdite del comparto oil e oil service: Tenaris -2,94%, Eni -1,98%, Saipem -1,48%.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

November 30, 2021 10:02 ET (15:02 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Dic 2021 a Gen 2022 Clicca qui per i Grafici di Saipem
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Gen 2021 a Gen 2022 Clicca qui per i Grafici di Saipem