Il listino milanese tratta in rialzo (Ftse Mib +0,66%), in linea con le principali piazze europee, in attesa dell'apertura di Wall Street, i cui future indicano un avvio in progresso.

Gli investitori hanno accolto con favore i segnali che l'incertezza politica potrebbe diminuire, a seguito del miglioramento delle condizioni di salute del presidente Donald Trump, mentre il crescente vantaggio dell'ex vicepresidente Joe Biden nei sondaggi ha suggerito la possibilitá di un esito piú decisivo nelle elezioni.

A piazza Affari, in deciso rialzo Poste I. (+4,26%), che beneficia dell'accordo tra Nexi e Sia. Poste, infatti, è azionista del 17% di Sia.

In progresso il comparto oil e oil service, con Saipem che sale del 3,74%, Eni dell'1,59% e Tenaris dell'1,15%.

Bene Tim (+2,77%), dopo che la società ha comunicato venerdì di avere finalizzato l`operazione di cessione di una quota del 49% del veicolo Daphne3, che controlla il 30,2% di Inwit (+1,53%), al fondo Ardian.

Deboli le utility, tra cui Terna (-0,07%), Snam (-0,11%), A2A (-0,12%), Italgas (-0,19%), Hera (-0,82%) ed Enel (-0,94%).

Tra le mid cap, in ascesa Anima H. (+3,04%). La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di Ramo I) del gruppo nel mese di settembre 2020 è stata positiva per circa 103 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per circa 1,2 miliardi di euro.

Sull'Aim, in evidenza Go Internet (+4,69%), dopo che la societá ha sottoscritto, con i soci dell'azienda X-Stream, il contratto preliminare per l'acquisizione del 100% del capitale della stessa.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

October 05, 2020 09:03 ET (13:03 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Terna (BIT:TRN)
Storico
Da Ott 2020 a Nov 2020 Clicca qui per i Grafici di Terna
Grafico Azioni Terna (BIT:TRN)
Storico
Da Nov 2019 a Nov 2020 Clicca qui per i Grafici di Terna