Il listino milanese tratta in rialzo (Ftse Mib +0,98%) in attesa dell'apertura di Wall Street, i cui future indicano un avvio in progresso dopo che la riunione della Federal Reserve ha chiarito le intenzioni della banca centrale sul futuro del suo programma di Quantitative Easing.

Sul fronte macro, le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono cresciute di 15.000 unitá a quota 351.000, sopra il consenso degli economisti contattati dal Wall Street Journal a 320.000.

A piazza Affari in deciso rialzo Amplifon (+3,03%) e Unipol (+1,74%).

Bene le utility tra cui Enel (+2,69%), Italgas (+1,65%), A2A (+1,51%), Snam (+1,05%) e Terna (+0,85%).

Da segnalare Nexi (-0,1%) dopo che il gruppo è stato scelto da Jysk, catena retail internazionale di arredamento per la casa e il giardino, come fornitore di soluzioni di pagamento in 5 nuovi Paesi Europei: Italia, Austria, Germania, Svizzera e Francia, che si aggiungono agli altri Paesi in cui il servizio viene giá offerto tramite Nets, entrata a far parte del gruppo Nexi da luglio 2021.

Sull'Aim denaro su Fope (+3,45%) il cui utile netto nel primo semestre dell'anno è pari a 1 milione di euro, in significativo miglioramento rispetto a -0,10 milioni nel primo semestre 2020.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

September 23, 2021 09:11 ET (13:11 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Unipol (BIT:UNI)
Storico
Da Nov 2021 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Unipol
Grafico Azioni Unipol (BIT:UNI)
Storico
Da Dic 2020 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Unipol