L'azionario milanese accelera al ribasso segnando -2,24%, una performance peggiore rispetto alle altre Borse europee (Cac 40 -2%, Dax -1,96%, Ftse 100 -1,88%).

Gli operatori attendono l'apertura di Wall Street, vista in netto calo dopo il rally della seduta della vigilia (Dow Jones +4,53%).

Gli investitori restano concentrati sull'impatto economico della diffusione di coronavirus e si focalizzano quindi sui dati del mercato del lavoro Usa di oggi e domani per capire se l'effetto economico del coronavirus abbia inciso sul mercato del lavoro stesso.

Le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti (dato destagionalizzato) sono diminuite di 3.000 unitá a quota 216.000, rispetto al totale di sette giorni fa. Gli economisti contattati dal Wall Street Journal si attendevano un dato a 215.000 unitá.

La produttivitá dei settori non agricoli dell'economia statunitensi, secondo la lettura finale, è aumentata nel quarto trimestre 2019 dell'1,2% a/a, leggermente meno della stima preliminare e di quanto previsto dal consenso degli economisti, a +1,4%.

A piazza Affari, proseguono in forte calo Amplifon (-6,11%), Unipol (-5,01%), Tim (-4,45%) e Saipem (-4,34%).

In rosso il settore bancario. In particolare, B.Mps cede il 6,69%, Ubi B. il 5,33%, Credem il 5,87%, Banco Bpm il 5,61%, B.P.Sondrio il -4,74%, B.Ifis il 4,61%, Bper il 4,97%, Intesa Sanpaolo il 3,71%, Unicredit il 3,28%, Mediobanca il 3,99%.

In forte flessione il settore del lusso: S.Ferragamo -4,83%, Moncler -1,51%, B.Cucinelli -3,86%, Tod'S -1,99%, Aeffe -3,51%.

Sotto la lente degli investitori i titoli del risparmio gestito. Azimut H. (-3,32%) ha chiuso il 2019 con 370 mln euro di utile netto (+203% a/a). Finecobank segna -2,06% dopo che nel mese di febbraio ha registrato una raccolta netta di pari a 771 mln euro (+35% a/a). In perdita B.Generali (-3,64%), Anima H. (-7,95%) e B.Mediolanum (-4,59%).

Tra le mid cap, bene A.Bologna (+1%) e Italmobiliare (+0,75%), mentre oerdono terreno Ovs (-8,9%), Fincantieri (-6,01%), Saras (-5,94%), Piaggio (-5,63%) e Mediaset (-5,35%).

In calo anche Autogrill (-3,87% a 6,45 euro), su cui Mediobanca Securities ha confermato rating outperform e Tp di 11 euro, in attesa dei conti in agenda per il 12 marzo. Il focus degli investitori è interamente sul 2020 e sull'impatto del Coronavirus.

Sull'Aim, in discesa H-Farm (-15,36%), Sostravel.com (-12,28%), Telesia (-10,31%) e Wm Capital (-9,4%). Da segnalare Shedir Pharma (-3,48% a 4,16 euro), su cui Banca Akros ha ridotto il target price a 6 euro da 10 euro, confermando a buy il rating, dopo una revisione delle stime. In rialzo, invece, G. Green Power (+4,5%) e Portobello (+1,52%).

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

March 05, 2020 09:05 ET (14:05 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Sostravelcom (BIT:SOS)
Storico
Da Set 2020 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Sostravelcom
Grafico Azioni Sostravelcom (BIT:SOS)
Storico
Da Ott 2019 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Sostravelcom