Piazza Affari resta debole a metà seduta segnando un +0,13%, insieme a Parigi (+0,28%). In rialzo invece Londra (+1,06%) e Francoforte (+0,9%).

L'attenzione resta sugli Stati Uniti e sui dati sugli ordini di beni durevoli di agosto e sulla spesa delle famiglie.

Inoltre si segnala che l'amministrazione del presidente Usa, Donald Trump, limitera' il numero di rifugiati ammessi negli Stati Uniti a 18.000 - il minimo storico - per l'anno fiscale che inizia a ottobre e consentirá agli Stati e alle cittá di scegliere se accettare o meno i rifugiati.

Bene a p.Affari Pirelli (+2,11%), seguita da B. Unicem (+1,83%) e Prysmian (+1,51%). Positivi i bancari: Unicredit +1,15%, Ubi B. +0,87%, Banco Bpm +0,82%, Bper +0,74%, Intesa Sanpaolo +0,54%. In calo Campari (-1,67% a 8,2 euro), con Credit Suisse che ha avviato la copertura con rating underperform e Tp a 7,5 euro. Segno meno anche per S.Ferragamo (-1,02% a 17,14 euro) con Kepler Cheuvreux che ha ridotto il prezzo sul titolo da 19 a 17 euro, confermando la raccomandazione hold.

Sul resto del listino sale Lu-Ve del 2,41% in scia ai conti del primo semestre 2019. Poco mossa Iren (+0,08% a 2,62 euro), con Equita Sim che ha confermato il giudizio buy alzando il prezzo obiettivo a 3,15 euro da 3 euro. Sull'Aim Italia infine sale Portobello (+6,43% a 6,62 euro) dopo che Integrae Sim ha alzato il prezzo obiettivo del titolo a 15,66 da 11,4 euro, confermando la raccomandazione buy.

lpg

 

(END) Dow Jones Newswires

September 27, 2019 06:58 ET (10:58 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Iren (BIT:IRE)
Storico
Da Set 2020 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Iren
Grafico Azioni Iren (BIT:IRE)
Storico
Da Ott 2019 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Iren