Il Ftse Mib cede lo 0,38% a 22.400 punti.

L'indice milanese paga qualche presa di profitto in un contesto in cui gli investitori si mantengono cauti in attesa di notizie sulla Brexit, sul commercio e in vista delle principali trimestrali italiane.

A piazza Affari in controtendenza Bper (+0,76%) in scia all'ipotesi di stampa relativa a un'integrazione con Ubi B. (invariata a 2,898 euro). Tra gli altri bancari Banco Bpm +0,33%, Mediobanca +0,09%, Intesa Sanpaolo -0,33% e Unicredit -0,5%.

In rosso Amplifon (-3,2% a 20,56 euro) che continua a vedere prese di beneficio dopo i guadagni messi a segno da inizio anno e Stm (-2,47%).

Sul resto del listino si segnala Fila (+1,21% a 15,8 euro) su cui Banca Imi conferma la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 16,3 euro.

sda

susanna.scotto@mfdowjones.it

 

(END) Dow Jones Newswires

October 23, 2019 03:13 ET (07:13 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Fila (BIT:FILA)
Storico
Da Dic 2020 a Gen 2021 Clicca qui per i Grafici di Fila
Grafico Azioni Fila (BIT:FILA)
Storico
Da Gen 2020 a Gen 2021 Clicca qui per i Grafici di Fila