L'azionario europeo tratta in flessione (Ftse Mib -1,32%, Cac 40 -1,2%, Dax -1,44%), dopo l'apertura sotto la paritá di Wall Street (Dow Jones -0,21%). A pesare sul sentiment del mercato da un lato l'aumento dei contagi da coronavirus, in particolare in Europa, dove si è tornati a temere un nuovo lockdown in diversi Paesi, dall'altro l'incertezza sulle elezioni americane e il ritardo nell'approvazione del nuovo pacchetto di stimoli fiscali da parte del Governo Usa.

A piazza Affari, in forte calo gli industriali: Stm -3,08%, Pirelli -3,07%, Fca -1,54%, Ferrari -1,21%, Cnh I. -1,15%, B.Unicem -0,75%.

In territorio positivo, invece, Leonardo Spa (+0,42% a 4,97 euro), su cui Banca Akros ha confermato il rating buy e tp di 8,5 euro per azione dopo la notizia che il Ceo ha comprato 100 mila azioni con una spesa di circa 500 mila euro.

In flessione anche il settore bancario: Bper -3,51%, Mediobanca -1,58%, Unicredit -1,72%, Intesa Sanpaolo -1,7%. In netta controtendenza Banco Bpm (+3,5%), con il mercato che si concentra sulle speculazioni di M&A.

Intorno alla parità le utility. Bene Terna (+0,79%), Snam (+0,46%). In territorio negativo Hera (-0,63%), Italgas (-0,74%), Enel (-0,8%) e A2A (-0,8%).

Tra le mid cap, prosegue in rally Danieli (+7,73%). In rosso, invece, Webuild (-4,89%), Fila (-4,74%), Saras (-3,63%).

Sull'Aim, bene Fos (+1,67%), che ha chiuso il primo semestre con un utile netto pari a 0,4 milioni di euro, in crescita del +44% a/a rispetto all'analogo periodo dello scorso anno.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

September 25, 2020 10:09 ET (14:09 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Terna (BIT:TRN)
Storico
Da Set 2020 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Terna
Grafico Azioni Terna (BIT:TRN)
Storico
Da Ott 2019 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Terna