Piazza Affari si conferma in progresso (+0,84%) anche dopo la partenza con il segno più di Wall Street: Dow Jones +0,65% e Nasdaq Composite +1,51%.

Nessuna novità di rilievo dalla Banca Centrale Europea. La Bce infatti è pronta ad adeguare tutti i suoi strumenti se necessario, ma per il momento l'Istituto di Francoforte ha deciso di contrastare le turbolenze sui mercati e in particolar modo la corsa al rialzo dei rendimenti attraverso la flessibilitá del programma di acquisto di asset pandemico.

La Bce continuerá a condurre gli acquisti netti di attivitá

nell'ambito del Pepp con una dotazione finanziaria totale di 1.850

miliardi di euro, almeno sino alla fine di marzo 2022 e, in ogni caso,

finchè non riterrá conclusa la fase critica legata al coronavirus.

A Milano proseguono gli acquisti su Moncler (+4,7%) e Nexi (+2,84%). Bene anche Stm (+3,81%) e Tim (+3,6%) già in ascesa ieri in scia ai positivi giudizi di Bofa Securities che ha alzato il prezzo obiettivo da 0,85 a 0,92 euro, confermando la raccomandazione buy.

Ancora in progresso Generali Ass. (+1,02%) e Italgas (+0,97%) dopo la pubblicazione dei conti, mentre perdono terreno Diasorin (-8,07%) e Prysmian (-2,05%).

Nel resto del listino brilla Maire T. (+14,03%) in scia ai positivi giudizi degli analisti dopo i conti, mentre su Aim Italia continua la corsa della matricola Almawave (+8,24%).

fus

 

(END) Dow Jones Newswires

March 11, 2021 10:16 ET (15:16 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.