Il listino milanese aumenta le perdite (Ftse Mib -3,42%) in attesa dell'apertura di Wall Street, i cui future indicano un avvio in rosso dopo che il Sudafrica ha lanciato l'allarme su un nuovo ceppo del coronavirus in rapida diffusione.

A piazza Affari proseguono le forti perdite per il comparto oil e oil service in scia al calo del prezzo del petrolio: Tenaris -5,74%, Eni -5,04%, Saipem -4,22%.

In rosso anche il settore bancario con Unicredit (-6,37%), Banco Bpm (-4,73%), Intesa Sanpaolo (-4,5%), Bper (-4,2%), Mediobanca (-3,7%), B.P.Sondrio (-3,28%), B.Mps (-3,63%) e B.Carige (-3,04%).

Sull'EGM bene Labomar (+0,46% a 10,9 euro) su cui Cfo Sim ha alzato il target price a 11 euro da 9,5 euro, confermando a neutral il rating, dopo l'incremento della quota in Labiotre al 100%.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

November 26, 2021 09:02 ET (14:02 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Dic 2021 a Gen 2022 Clicca qui per i Grafici di Saipem
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Gen 2021 a Gen 2022 Clicca qui per i Grafici di Saipem