Le Borse europee restano in calo in tarda mattinata sul rialzo del prezzo del petrolio e le crescenti tensioni geopolitiche. L'Arabia Saudita ha infatti dimezzato l'estrazione di petrolio dopo una serie di attacchi con droni agli impianti di produzione.

Maglia nera per Milano che perde l'1,15%, seguita da Francoforte (-0,63%), Parigi (-0,61%) e Londra (-0,13%).

Sul tema Brexit il premier britannico, Boris Johnson, ha detto di essere fiducioso sulla possibilitá di raggiungere un accordo sulla Brexit con l'Ue nelle prossime settimane ma ha anche ribadito che vuole portare il Regno Unito fuori dall'Ue entro il 31 ottobre, con o senza un accordo.

Uniche blue chip positive sono Tenaris (+3,57%), Eni (+2,34%) e Saipem (+2%) che beneficiano dei rialzi del prezzo del petrolio.

In calo i bancari: Bper -0,61%, Intesa Sanpaolo -1,35%, Unicredit -1,83%, Banco Bpm -1,94%, Ubi B. -2,39%. Sempre in rosso Atlantia (-7,12%), in attesa del cda questo pomeriggio di Edizione Holding della famiglia Benetton, cui fa capo la partecipazione di maggioranza relativa

di Atlantia.

Sul resto del listino Banca Imi ha confermato il giudizio buy su Wiit (invariata a 58 euro), alzando il prezzo obiettivo a 74,1 euro da 64,9 euro.

Sull'Aim Italia infine salgono Sciuker F. (+6,37%) e G.Fedon (+5,48%).

lpg

 

(END) Dow Jones Newswires

September 16, 2019 05:10 ET (09:10 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Wiit (BIT:WIIT)
Storico
Da Lug 2020 a Ago 2020 Clicca qui per i Grafici di Wiit
Grafico Azioni Wiit (BIT:WIIT)
Storico
Da Ago 2019 a Ago 2020 Clicca qui per i Grafici di Wiit