Partenza in rialzo per le principali piazze europee (Milano +2,05%, Parigi +1,86%, Francoforte +2,02%, Londra +2,15%), dopo la chiusura in positivo di Wall Street (Dow Jones +3,44%) in scia alle speranze degli investitori su un maggiore sostegno da parte della Federal Reserve e sulla potenziale eliminazione, prima del previsto, delle misure di contenimento messe in atto per rallentare la diffusione del coronavirus.

A sostenere il listino milanese i dati giornalieri dell`Italia sull`emergenza Covid-19, che evidenziano un ulteriore rallentamento dei nuovi contagi.

A piazza Affari, focus su Fca (+4,83%). La fusione tra due societá "con due storie gloriose" come Fca e Psa rimane un passo importante. Così John Elkann, presidente e a.d. di Exor, la holding della famiglia Agnelli, ha rassicurato sulla valenza strategica dell'alleanza anche in una situazione di emergenza per l'economia mondiale data dalla pandemia del Coronavirus, garantendo che le sinergie dichiarate al momento dell'annuncio dell'accordo verranno raggiunte senza la chiusura di stabilimenti.

Seguono Stm (+3,77%), Leonardo Spa (+3,18%), Cnh I. (+1,7%), Pirelli (+1,48%), Ferrari (+0,71%). Bene anche Prysmian (+1,12%), che ha confermato Ibm come partner per l'espansione e la gestione della propria infrastruttura tecnologica a livello globale: il nuovo accordo, di durata triennale, è focalizzato sulla necessitá di integrare al meglio la presenza di Prysmian in 50 Paesi del mondo attraverso un'infrastruttura tecnologica ibrida, gestita da Ibm Services, che integra Ibm Cloud per promuovere la digitalizzazione dei servizi. In territorio negativo, invece, B.Unicem (-0,9+2%).

In evidenza B.Generali (+4,65%), Azimut H. (+3,24%), Anima (+3,64%) e B.Mdiolanum (+1,91%). In rialzo poi Saipem (+2,72%), Hera (+2,72%), Nexi (+2,69%) e Juventus (+2,48%).

In progresso anche il settore bancario: Mediobanca +3,88%, Banco Bpm +3,12%, Ubi B. +2,94%, Unicredit +3,08%, Bper +2,12%, Intesa Sanpaolo +1,89%. Al di fuori delle blue chip, da notare B.Mps (+2,72%), che ha reso noto che il prossimo 18 maggio si terrá l'assemblea degli azionisti.

Tra le mid cap, in rally Astaldi (sospesa, +12,53% teorico) e Salini Impregilo (+8,87%): ieri la Commissione Europea, in linea con le attese, ha dato il via libera al deal Salini Impregilo-Astaldi. Oggi si svolgerá l`adunanza dei creditori di Astaldi chiamata ad approvare il piano di ristrutturazione del general contractor romano.

Bene Sogefi (+7,95%), Dovalue (+5,85%) e Cerved (+5,82%), mentre perdono terreno Saras (-0,76%), Rai Way (-0,7%) e Ascopiave (-0,62%).

Sull'Aim, denaro su A.Bardolla (+6,59%), Radici (+6,02%) e Imvest (+5,79%).

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

April 09, 2020 03:44 ET (07:44 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Leonardo (BIT:LDO)
Storico
Da Ago 2020 a Set 2020 Clicca qui per i Grafici di Leonardo
Grafico Azioni Leonardo (BIT:LDO)
Storico
Da Set 2019 a Set 2020 Clicca qui per i Grafici di Leonardo