L'azionario europeo tratta in calo (Milano -0,39%, Parigi -0,17%, Francoforte -0,72%, Londra -1,09%), a causa del rallentamento del lancio delle vaccinazioni contro il Covid-19 in Europa e negli Stati Uniti.

Da segnalare le parole di un portavoce della Commissione europea, secondo cui "ieri è emersa la volontá da parte del Ceo di AstraZeneca di trovare soluzioni per far sì che la societá possa consegnare le dosi previste nel nostro contratto. Il lavoro andrá avanti.

Sta alla societá presentarci proposte su come intende soddisfare il contratto".

Per quanto riguarda invece la situazione politica italiana, il leader di Italia viva, Matteo Renzi, ha affermato che prendono "atto che in Parlamento non c'è piú una maggioranza giustizialista, altrimenti oggi il ministro Bonafede avrebbe ottenuto i voti in Senato".

A piazza Affari, proseguono i forti guadagni per Stm (+5,97%), dopo i conti 2020 e la guidance per il primo trimestre 2021.

Seguono Prysmian (+1,52%), mentre perdono terreno Leonardo Spa (-1,94%), Stellantis (-1,34%), Cnh I. (-1%), Pirelli (-0,73%), Ferrari (-0,55%).

Bene i titoli del risparmio gestito: Finecobank +0,81%, B.Generali +0,63%, Anima H. +0,68%.

Tra le mid cap, denaro su Falck R. (+3,34% a 6,34 euro), dopo che la societá si è aggiudica 40MW di solare nelle aste spagnole sul rinnovabile.

Sull'Aim, bene Fos (+0,79%), dopo che la controllata Fos Greentech e Santagata 1907, hanno costituito una start-up innovativa denominata "Piano Green S.r.l." attiva in ambito agro-tecnologico.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

January 28, 2021 07:08 ET (12:08 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.