Seduta all'insegna della cautela per l'azionario europeo. In particolare, a Milano il Ftse Mib ha segnato un +0,25% a 19.607 punti.

A guidare il sentiment del mercato e' sempre l'andamento dei casi di coronavirus, specialmente in Europa. Oggi in Italia record di contagi: 7.332 nelle ultime 24 ore, con 43 decessi.

A contribuire al clima di incertezza, la notizia dello stop per ragioni di sicurezza alla sperimentazione di un promettente trattamento per il Covid-19 basato sugli anticorpi, da parte di Eli Lilly. La notizia si aggiunge alla decisione di ieri di Johnson & Johnson di interrompere la propria sperimentazione sul vaccino.

Al momento Wall Street tratta debole (Dow Jones -0,14%, Nasdaq Composite -0,05%), con la stagione delle trimestrali che è entrata nel vivo, mentre il focus del mercato resta puntato sull'impasse sugli stimoli fiscali e sulle elezioni presidenziali.

Il vicepresidente della Federal Reserve, Richard Clarida, ha affermato che la ripresa dell'economia statunitense è stata sorprendentemente forte, ma che sará necessario un supporto continuo per recuperare ciò che è stato perso finora durante la pandemia di coronavirus.

A piazza Affari, forti guadagni per Atlantia (+9,16%), dopo che la societá ha confermato la propria disponibilitá a valutare un'eventuale proposta da parte di Cassa Depositi e Prestiti per un possibile accordo e ha concesso alla stessa Cdp un periodo di esclusiva fino al prossimo 18 ottobre.

Bene i titoli del risparmio gestito, tra cui Azimut H. (+2,39%), Finecobank (+0,74%), B.Generali (+0,97%), Anima H. (+1,24%) e B.Mediolanum (+0,31%).

Segue Juventus (+2,93%), in rimbalzo dopo il -2,22% della vigilia. In ascesa anche Diasorin (+2,03%) e Poste I. (+2,11%).

Focus sul comparto oil e oil service: Tenaris +2,67%, Saipem +1,58%, Eni +0,18%. Secondo il rapporto mensile sul mercato petrolifero dell'Agenzia internazionale dell'Energia (Iea), "il mercato petrolifero sta bruciando l'eccesso di offerta che ha minacciato di paralizzare l'industria energetica globale pochi mesi fa, ma i numeri vertiginosi delle infezioni da coronavirus mettono a repentaglio tale ripresa".

Contrastato il settore bancario: Intesa Sanpaolo -0,97%, Unicredit -0,34%, Bper +0,4%, Mediobanca +0,17%, Banco Bpm +0,44%, B.P.Sondrio +1,07%.

In rosso B.Mps (-5,46%), che ieri era salita dell'8,06%. Secondo le indicazioni di MF, il Governo italiano potrebbe chiedere un rinvio di 2 anni per la privatizzazione della banca (dalla scadenza di dicembre 2021).

Tra le mid cap, bene Webuild (+7,03%), Saras (+5,57%) e Astm (+3,63%), mentre hanno perso terreno Autogrill (-3,34%) e Datalogic (-2,68%). Da notare Piovan (+5,05%), dopo che l'assemblea ha approvato la distribuzione di una cedola di 0,11 euro.

Sull'Aim, in rally Sciuker F. (+8,72%), dopo che la controllata della societá, Sciuker Ecospace, ha sottoscritto un altro contratto in qualitá di General Contractor da 1,7 mln euro, che beneficerá del Superbonus fiscale del 110%. In questo modo il controvalore complessivo dell'operazione è di 1,9 mln euro.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

October 14, 2020 11:51 ET (15:51 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Juventus Fc (BIT:JUVE)
Storico
Da Ott 2020 a Nov 2020 Clicca qui per i Grafici di Juventus Fc
Grafico Azioni Juventus Fc (BIT:JUVE)
Storico
Da Nov 2019 a Nov 2020 Clicca qui per i Grafici di Juventus Fc