Seduta di consolidamento per il listino milanese, con il Ftse Mib che ha segnato -0,13% a 22.259 punti.

A sostenere il sentiment del mercato sono stati anche oggi l'accordo commerciale sulla Brexit tra Regno Unito e Unione Europea, la firma del Presidente Donald Trump al nuovo piano di stimoli fiscali negli Usa e l'avvio delle somministrazioni in Europa del vaccino contro il coronavirus sviluppato da Pfizer/BioNTech.

Nel frattempo, Wall Street procede la seduta intorno alla parità (Dow Jones +0,01%), dopo i record della vigilia. La Camera Usa ha approvato l'invio di assegni di stimolo da 2.000 dollari a molti americani, il giorno dopo che il presidente Donald Trump ha firmato il progetto di legge sugli stimoli per il Covid-19 affermando però che i pagamenti da 600 dollari inseriti nella legge erano troppo bassi.

Sul fronte dei dati macro, le vendite al dettaglio delle catene nazionali Usa nella quarta settimana di dicembre sono salite dello 0,4% a livello mensile.

L'indice S&P/Case-Shiller dei prezzi delle case nelle 20 maggiori cittá degli Usa, invece, è salito dell'1,3% a livello mensile ed è aumentato del 7,9% a livello tendenziale a ottobre.

A piazza Affari, in rialzo il settore del lusso: S.Ferragamo +3,45%, Moncler +1,15%, Tod'S +1,27%.

Occhi puntati poi su Atlantia (+2,54%), dopo che il Cda ha giudicato l'offerta relativa all'intera partecipazione detenuta in Autostrade per l'Italia inferiore alle attese del Board. Il Consiglio ha tuttavia confermato la propria disponibilitá a valutare un'eventuale offerta vincolante per la partecipazione detenuta in Aspi, purchè, come piú volte ribadito in occasione delle precedenti offerte, rispondente all'interesse sociale.

Deboli gli industriali: Pirelli -1,22%, Cnh I. -0,9%, Stm -0,89%, Fca -0,66%, Prysmian -0,24%. In controtendenza Leonardo Spa (+0,98%), dopo le indiscrezioni di stampa secondo cui Italia e Regno Unito stanno lavorando ad un accordo bilaterale per preservare il loro rapporto strategico/militare con specifico riferimento al programma caccia di sesta generazione "Tempest" indipendentemente dalla Brexit.

Tra le banche, da segnalare B.Mps (-0,1%), che ha ricevuto la decisione finale della Banca Centrale Europea riguardante i requisiti patrimoniali da soddisfare a partire dal 1* gennaio 2021.

Tra le mid cap, bene De'Longhi (+1%), che, a seguito del completamento dell'iter autorizzativo da parte degli organi competenti e del verificarsi delle condizioni sospensive, ha finalizzato il contratto stipulato con alcune societá affiliate del fondo d'investimento Center Lane Partners per la cessione di Capital Brands Holdings Inc..

Sull'Aim, da notare Innovatec (-8,28%), dopo che l'assemblea dei soci della societá in sede ordinaria ha approvato l'operazione di reverse take-over relativa all'operazione di acquisizione del 50,1% di Clean Tech LuxCo S.A., detenuto dal socio di controllo Sostenya Group Plc.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

December 29, 2020 11:49 ET (16:49 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Innovatec (BIT:INC)
Storico
Da Giu 2021 a Lug 2021 Clicca qui per i Grafici di Innovatec
Grafico Azioni Innovatec (BIT:INC)
Storico
Da Lug 2020 a Lug 2021 Clicca qui per i Grafici di Innovatec