Seduta prudente per il listino milanese, con il Ftse Mib che ha segnato +0,54% a 26.139 punti, in linea con le principali piazze europee.

Sul sentiment del mercato infatti ha prevalso una certa cautela, in scia da un lato ai ribassi del petrolio e delle commodity, dall'altro in vista delle prossime mosse della Federal Reserve dopo il buon report sul mercato del lavoro Usa di venerdì scorso.

Nel frattempo Wall Street prosegue la seduta debole (Dow Jones -0,23%) dopo i solidi mercati del lavoro Usa di venerdì che avvicinano il tapering della Federal Reserve.

A piazza Affari in luce Unipol (+3,67% a 4,8 euro) su cui Equita Sim ha alzato il prezzo obiettivo del 6% a 6,4 euro, confermando il rating buy, e UnipolSai (+3,55%). Seguono Recordati (+2,12%) e Nexi (+1,97%).

Bene i titoli del risparmio gestito con Azimut H. (+1,89%), B.Mediolanum (+1,27%), B.Generali (+0,84%) e Anima H. (+0,89%). In rialzo anche Finecobank (+1,16%) la cui raccolta netta nel mese di luglio ha confermato le stime comunicate al mercato in occasione dei risultati semestrali e si e' attestata a 919 milioni euro (+35% da 679 milioni di un anno fa).

In progresso poi Salcef (+3,26%) in scia ai commenti positivi degli analisti dopo i risultati del secondo trimestre.

Sotto i riflettori infine U.Biomed (+25,74%) dopo che il titolo dell'azienda, healthcare biotech company italiana attiva nei settori della diagnostica, teranostica e nel campo terapeutico, è salito del 61,05% nella seduta di venerdì, giorno del debutto sull'Aim Italia.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

August 09, 2021 11:55 ET (15:55 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Unipol (BIT:UNI)
Storico
Da Nov 2021 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Unipol
Grafico Azioni Unipol (BIT:UNI)
Storico
Da Dic 2020 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Unipol