Inizio di settimana positivo per il listino milanese con il Ftse Mib che è salito dello 0,92% a 26815 punti, sovraperformando leggermente rispetto alle principali piazze europee, in attesa dell'appuntamento di giovedì con la Bce.

Sul fronte dei dati macro l'indice Ifo tedesco si è attestato a 97,7 punti nella lettura di ottobre, in calo rispetto ai 98,8 di settembre e marginalmente sotto il consenso, posto a 97,8 punti.

Nel frattempo Wall Street prosegue la seduta poco mossa, con il Dow Jones che segna +0,13% mentre il Nasdaq Composite sale dello 0,45%, in vista di una settimana densa delle trimestrali delle principali big tech statunitensi.

A piazza Affari occhi puntati su Unicredit (-1,72%) e B.Mps (-2,38%) dopo che Unicredit e il Ministero dell'Economia e delle Finanze hanno reso nota l'interruzione dei negoziati relativi alla potenziale acquisizione di un perimetro definito di Mps.

Il Mef, dopo la rottura delle trattative con Unicredit, è al lavoro per prendere altro tempo. Fonti qualificate hanno spiegato a MF-Dowjones che la richiesta di proroga alla Commissione Ue per l'uscita del Mef, azionista al 64%, dal capitale di Mps non è stata ancora formalizzata visto che la rottura ufficiale delle trattativa con Unicredit è avvenuta soltanto ieri, "ma lo sará presto".

Da segnalare anche Mediobanca +0,63%, Intesa Sanpaolo +0,47%, Banco Bpm +0,34%, B.P.Sondrio +1,07%, Bper -0,29%.

Ha brillato Exor (+5,81%) in scia alle indiscrezioni di stampa secondo cui il gruppo e Covea avrebbero riavviato le trattative per la cessione di PartnerRe. Seguono Ferrari (+4,1%), Stellantis (+3,94%) e Pirelli (+2,65%).

Denaro sul comparto oil e oil service con Saipem che è salita dell'1,44%, Tenaris del 2,06% ed Eni dell'1,66%.

Da notare Generali Ass. (+0,4%): la Delfin di Leonardo Del Vecchio ha comprato, in diverse operazioni, circa 495 mila azioni della societá ed è salita così al 5,55% della compagnia assicurativa.

Nel resto del listino in rally Abitare In (+3,75%) che ha proseguito i guadagni di venerdì dopo che la societá ha reso noto di aver concluso la procedura di accelerated bookbuilding avviata giovedì 21 ottobre, avendo accettato proposte di sottoscrizione per un ammontare pari a 4.001.303 euro.

In progresso anche Piaggio (+0,83%) dopo che il gruppo ha siglato con bp un Memorandum of Understanding per lo sviluppo e l'implementazione di un'ampia gamma di servizi a supporto della crescente diffusione di veicoli elettrici a due e tre ruote in Europa, India e Asia.

Sul segmento Italia Growth in luce Portale Sardegna (+13,54%) in scia alla notizia che la societá, online travel agency e Welcome Travel Group hanno sottoscritto una partnership commerciale con APG North America LLP, azienda americana con sede a New York, Miami e Los Angeles che fa parte della rete APG, le principali societá GSA nel mondo, a copertura di oltre 170 paesi.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

October 25, 2021 11:55 ET (15:55 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Ott 2021 a Nov 2021 Clicca qui per i Grafici di Saipem
Grafico Azioni Saipem (BIT:SPM)
Storico
Da Nov 2020 a Nov 2021 Clicca qui per i Grafici di Saipem