Le principali piazze europee proseguono la seduta in rialzo: Milano +1,09%, Parigi +1,12%, Francoforte +1,02%, Londra +0,51%.

L'economia dell'area dell'euro "è rimbalzata del 2,2% nel secondo trimestre dell'anno, piú del previsto, ed è sulla buona strada per una forte crescita nel terzo trimestre", si legge nel Bollettino della Bce.

Sul fronte dei dati macro da segnalare che l'indice Pmi composito dell'Eurozona preliminare di settembre si è attestato a 56,1 punti, in ribasso rispetto ai 59 di agosto e sotto le stime del consenso degli economisti a 58,8 punti.

L'indice preliminare relativo al settore dei servizi si è invece attestato a 56,3 punti, in calo rispetto ai 59 del mese precedente (59 punti il consenso). Quello manifatturiero è sceso a 58,7 punti dai 61,4 precedenti (60,4 punti il consenso).

In particolare poi il Pmi manifatturiero preliminare della Germania è sceso a 58,5 punti rispetto ai 62,6 di agosto (61,4 punti il consenso). L'indice preliminare relativo ai servizi tedeschi è invece risultato pari a 56 punti, in calo rispetto ai 60,8 di luglio (60,4 punti il consenso).

Il Pmi manifatturiero della Francia è risultato pari a 55,2 punti, in calo rispetto ai 57,5 del mese precedente (57 il consenso). Infine, l'indice Pmi servizi francese si è attestato a 56 punti, in calo rispetto ai 56,3 punti di agosto (56 punti il consenso).

Quanto alla Gran Bretagna, il Pmi manifatturiero, nella lettura preliminare di agosto, è sceso a 56,3 punti dai 60,3 del mese precedente, deludendo il consenso degli economisti a 59 punti. Il Pmi servizi invece del Regno Unito, nella lettura preliminare di agosto, è sceso a 54,6 punti dai 55 del mese precedente. Il dato ha deluso il consenso degli economisti a 55,5 punti.

A piazza Affari in evidenza i titoli del risparmio gestito: B.Mediolanum +2,22%, Azimut H. +1,96%, Finecobank +1,21%, B.Generali +0,68%, Anima H. +1,55%.

Denaro anche sul settore del lusso con Moncler (+1,8%), S.Ferragamo (+2,55%), Tod'S (+1,97%) e B.Cucinelli (+1,93%).

In rally Ovs che festeggia con un +6,63% dopo la pubblicazione di risultati oltre le attese degli analisti.

Sull'Aim in luce Relatech (+3,51%) che ha chiuso il primo semestre con un utile netto adjusted di 3,2 milioni di euro, in crescita del 120% rispetto agli 1,4 milioni del primo semestre 2020.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

September 23, 2021 05:12 ET (09:12 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Azimut (BIT:AZM)
Storico
Da Nov 2021 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Azimut
Grafico Azioni Azimut (BIT:AZM)
Storico
Da Dic 2020 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Azimut