L'azionario europeo prosegue la seduta sotto la parità: Milano -0,54%, Parigi -0,19%, Francoforte -0,70%, Londra -0,44%.

Da segnalare che Pfizer e BioNTech hanno informato di aver siglato un nuovo accordo con la Commissione europea, che prevede la fornitura di 200 milioni di dosi aggiuntive del loro vaccino per il Covid-19.

Occhi puntati poi sull'Italia. "Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere la vostra fiducia, riguarda la nostra responsabilitá nazionale. Il principale dovere cui siamo chiamati, tutti, io per primo come presidente del Consiglio, è di combattere con ogni mezzo la pandemia e di salvaguardare le vite dei nostri concittadini", ha affermato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso del suo intervento al Senato.

A piazza Affari, in rialzo Mediobanca (+1,2%) e Bper (+0,75%). Bene anche il comparto oil e oil service, con Eni che sale dell'1,09%, Tenaris dello 0,24% e Saipem dello 0,11%.

In calo gli industriali: Cnh I. -1,8%, Stellantis -1,59%, Prysmian -1,06%, ferrari -0,84%, B.Unicem -0,37%.

In rosso Nexi (-3,52%), dopo che la societá ha completato con successo l'emissione di obbligazioni senior unsecured equity-linked con scadenza al 2028.

Sull'Aim, bene Kolinpharma (+1,49%), dopo che il Cda dell'azienda ha approvato i Kpi del quarto trimestre 2020 sulle prescrizioni mediche. Il numero di prescrizioni mediche nel quarto trimestre del 2020 è stato pari a 130.361, in crescita del 2% rispetto alle 127.887 prescrizioni del quarto trimestre del 2019.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

February 17, 2021 05:13 ET (10:13 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.