Chiusura in forte calo per l'indice Aim, che ha segnato -3,03% a fine seduta.

In rosso Digital Magics (-12,17%), Askoll Eva (-12%) e Mondo Tv France (-11,3%).

In forte calo Ki Group (-4,76%). Il Tribunale ordinario di Milano il 23 ottobre ha pronunciato sentenza sfavorevole alla societá con riferimento alla causa promossa dal Fallimento Bionature, in liquidazione al fine di accertare e dichiarare la responsabilitá della societá per l'inadempimento delle obbligazioni descritte in atti, condannandola al risarcimento, nella misura di 1.511.225 euro, oltre interessi e rivalutazione, alla rifusione delle spese di lite (liquidate in 22 mila euro) e ponendo definitivamente a carico della societá le spese di c.t.u. (liquidate in complessivi 8 mila euro, oltre iva e previdenza).

In lieve flessione Esi (-0,21%). Il titolo è salito ieri del 49,52%, dopo il +50% di lunedì, giorno del debutto sull'Aim.

In territorio positivo, invece, Eles (+0,38%), dopo che l'azienda e Relatech hanno formalizzato un accordo volto a sostenere le esigenze di Eles relativamente alla digitalizzazione del proprio business model, con l'obiettivo strategico di automatizzare sempre di piú il processo di servitization con il quale Eles vende soluzioni innovative.

In rialzo anche Prismi (+11,81%), Gismondi1754 (+10,43%) e Sirio (+7,83%). Bene Matica (+1,59%), che ha sottoscritto un contratto di fornitura del valore di 520.000 euro in Croazia per la personalizzazione di diverse tipologie di smart card per il servizio al cittadino.

cm

 

(END) Dow Jones Newswires

October 28, 2020 12:52 ET (16:52 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.