"Ho avuto questo mandato da Brescia e ora bisogna vedere di riuscire a coinvolgere altri sul mio nome".

E' quanto ha dichiarato il patron di Feralpi, Giuseppe Pasini, interpellato a margine dei lavori dell'assemblea generale di Federacciai in merito alla possibile candidatura alla guida di Confindustria. L'imprenditore ha ammesso che questa fase esplorativa alla ricerca del consenso necessario non è ancora partita. "Attestati di stima arrivati fuori da Brescia? Non saprei, non mi sono ancora mosso", ha spiegato ai cronisti.

Circa i nomi circolati come possibili avversari nelle scorse settimane - vale a dire quello del numero uno di Assolombarda, Carlo Bonomi, e quello di Edoardo Garrone, Presidente di Erg e de Il Sole 24 Ore Spa - a sorpresa Pasini ha detto che la sfida potrebbe non limitarsi a imprenditori del Nord Italia. "Non è detto che non ci siano altri che corrano", ha messo in guardia. "Più persone e più imprenditori scendono in pista", anche nel Sud Italia, per la successione a Vincenzo Boccia, "più evidentemente c'è la volontà degli imprenditori di mettersi in gioco. Questo dimostra anche l'attaccamento nei confronti di Confindustria. Io non la vedo una cosa così distorsiva, per cui se ci sarà qualcuno, ben venga".

ofb

 

(END) Dow Jones Newswires

October 14, 2019 10:04 ET (14:04 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Il Sole 24 Ore (BIT:S24)
Storico
Da Nov 2020 a Dic 2020 Clicca qui per i Grafici di Il Sole 24 Ore
Grafico Azioni Il Sole 24 Ore (BIT:S24)
Storico
Da Dic 2019 a Dic 2020 Clicca qui per i Grafici di Il Sole 24 Ore