Euronext ha concluso ieri l'aumento di capitale da 1,820 miliardi di euro che servirà a pagare l'acquisizione di Borsa Italiana. Quest'ultima, infatti, è stata venduta dal London Stock Exchange al gruppo europeo dei listini guidato dall'ad Stépphane Boujnah per 4,444 miliardi di euro. Un'operazione cui hanno partecipato anche i soci italiani, Cdp Equity e Intesa Sanpaolo, che hanno aderito poi al rafforzamento patrimoniale appena concluso.

Con l'effetto che l'Italia è ora il primo Paese nel patto di sindacato della confederazione e il primo azionista relativo del gruppo. Infatti, secondo i documenti pubblicati dalla stessa società con sede legale ad Amsterdam, il nuovo patto raccoglie il 25,37% del capitale. Abn Amro, olandese, ha lo 0,5%, la Cassa depositi e prestiti francese il 7,32% alla pari con la Cdp italiana, Euroclear il 5,71%, Intesa Sanpaolo è salita dall'1,2 all'1,31%, mentre Société Fédérale de Participations et d'Investissement, belga, detiene il 3,21%. Dal patto è uscita Bnp Paribas, che, pre-aumento, aveva il 2,2% circa. Quindi nel patto l'Italia, con Cdp e Intesa, è il Paese più rappresentato.

Nel documento sul nuovo assetto azionario pubblicato da Euronext - Bnp Paribas non compare neppure fra gli azionisti rilevanti che non fanno parte dell'accordo - sono Amundi con l'1,98%, BlackRock con l'1,78%, Massachusetts Financial Services Company con il 3,36%. Quindi l'Italia anche a livello di holding è oggi il Paese con la maggior presenza relativa in Euronext.Ieri il titolo ha chiuso in leggero rosso a 85,15 euro per azione a Parigi, dopo aver concluso l'aumento ad un prezzo di sottoscrizione di 59,65 euro. Sono state sottoscritte 29.904.734 nuove azioni che rappresentano il 98% dei titoli da emettere. L'amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione di Euronext, Boujnah, ha detto di essere contento «del successo di questa offerta e del forte sostegno dimostrato dai nostri azionisti nell'acquisizione del gruppo Borsa Italiana». Il manager francese ha poi sottolineato il significato dell'operazione: «questa transazione crea la principale infrastruttura di mercato paneuropea e il successo dell'offerta di diritti mostra la fiducia di azionisti e investitori nelle nostre scelte strategiche per fornire valore costruendo la spina dorsale dell'Unione dei mercati dei capitali in Europa».

fch

 

(END) Dow Jones Newswires

May 13, 2021 02:11 ET (06:11 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Irce (BIT:IRC)
Storico
Da Nov 2021 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Irce
Grafico Azioni Irce (BIT:IRC)
Storico
Da Dic 2020 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Irce