Il Consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane ha approvato la Relazione finanziaria semestrale del Gruppo FS Italiane al 30 giugno 2021.

Il Gruppo chiude il 1* semestre 2021 con una perdita netta di periodo pari a -438 milioni di euro, a fronte dei -419 milioni di euro registrati nel medesimo periodo dell'esercizio precedente, con una variazione negativa pari, in termini assoluti, a 19 milioni (-5% circa). Fs Spa realizza invece un utile netto di 15 milioni, con un decremento rispetto al periodo precedente di 111 milioni di euro, attribuibile principalmente alla componente finanziaria (-84 milioni) e alla componente operativa (-31 milioni), controbilanciate solo limitatamente dall'andamento della componente fiscale (+6 milioni).

Il gruppo registra un Margine Operativo Lordo di 376 milioni, in calo di 142 milioni di euro (-27%), che, al netto degli effetti attribuibili alla variazione di perimetro consolidato, si attesterebbe a 86 milioni facendo registrare quindi una variazione percentuale negativa di minore impatto, pari a -17%.

I ricavi operativi rilevano un incremento pari a 476 milioni (+10%), a seguito dell'aumento dei ricavi da servizi di trasporto per 108 milioni, dei ricavi da servizi di infrastruttura per 376 milioni e degli altri ricavi da contratti con la clientela per 4 milioni. Gli altri ricavi e proventi invece registrano nel periodo una variazione negativa pari a 12 milioni.

L'Ebit ammonta a -409 milioni (-343 milioni al 30 giugno 2020) in peggioramento per un importo pari a 66 milioni (-19%). I minori ammortamenti e svalutazioni operati nel periodo (-76 milioni) sono riconducibili, per 16 milioni, all'uscita dall'area di consolidamento del gruppo Sitaf, e per 62 milioni complessivi a minori "rettifiche e riprese di valore su attività finanziarie" e minori "svalutazioni da impairment", quest'ultime legate nello scorso esercizio sostanzialmente a Trenitalia c2c.

Il saldo della gestione finanziaria, che mostra un onere netto di 29 milioni, migliora di 56 milioni (30 milioni al netto dell'effetto Sitaf) rispetto al medesimo periodo dell'esercizio precedente. I proventi finanziari aumentano di 16 milioni di euro, principalmente per effetto di interessi attivi maturati dal 1995 ad oggi sul credito nei confronti della Regione Basilicata iscritti nel semestre ad esito della sentenza di condanna in via definitiva della stessa Regione (12 milioni) e dei dividendi della società Cisalpino AG (4 milioni). Gli oneri finanziari, invece, diminuiscono principalmente per minori perdite su cambi (+14 milioni). Le imposte sul reddito sono pari a zero per effetto del minor imponibile Ires registrato e di una sostanziale invarianza delle imposte Irap.

La Posizione finanziaria netta rappresenta un indebitamento netto di 10.643 milioni di euro e registra un incremento di 1.750 milioni rispetto al 31 dicembre 2020. I mezzi propri passano da 41.423 milioni a 40.993 milioni, -430 milioni per effetto principalmente del risultato del periodo.

La spesa per investimenti complessivi realizzati dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane nel corso del primo semestre del 2021 ammonta a 3.776 milioni, di cui 993 milioni di euro in autofinanziamento e 2.783 milioni contribuiti da fonti pubbliche, con un incremento del 53,6% rispetto all'analogo dato del primo semestre 2020.

A giugno 2021 FS Italiane Spa ha sottoscritto tre contratti di prestito bancari per un importo complessivo di 500 milioni, della durata di 3 anni e finalizzati a finanziare parte dei fabbisogni annuali del gestore dell'infrastruttura ferroviaria. In particolare, sono stati stipulati prestiti il 16 giugno 2021 con UniCredit per 200 milioni, il 22 giugno 2021 con Intesa San Paolo per 200 milioni ed il 28 giugno 2021 con Banco BPM per 100 milioni. L'allocazione dei proventi è avvenuta mediante la sottoscrizione di intercompany loan tra Fs spa e Rfi Spa. Anche tale operazione si inquadra nell'ambito dei complessivi 2,9 miliardi di euro, deliberati il 23 febbraio 2021 dal Cda di Fs Italiane Spa per la copertura dei fabbisogni di medio-lungo termine del Gruppo del 2021.

pev

 

(END) Dow Jones Newswires

October 06, 2021 12:58 ET (16:58 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Banco Bpm (BIT:BAMI)
Storico
Da Nov 2021 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Banco Bpm
Grafico Azioni Banco Bpm (BIT:BAMI)
Storico
Da Dic 2020 a Dic 2021 Clicca qui per i Grafici di Banco Bpm