Il primo trimestre del 2020 del Gruppo Immsi presenta un risultato consolidato ante imposte a pareggio nonostante le difficoltà oggettive della pandemia.

I risultati consuntivati nel periodo, si legge in una nota, presentano andamenti differenziati con riferimento ai settori che compongono il Gruppo in funzione delle diverse dinamiche di business e del diverso impatto della stagionalità. La società Capogruppo Immsi S.p.A. ha generato cassa positiva e contestualmente ridotto il proprio indebitamento netto di 71,8 milioni di euro rispetto al primo trimestre del 2019.

I ricavi consolidati al 31 marzo 2020 ammontano a 329,3 milioni di euro, in contrazione del 9,2% rispetto ai 362,7 milioni di euro registrati al 31 marzo 2019. L'Ebitda (risultato operativo ante ammortamenti) consolidato del Gruppo Immsi, è pari a 39,9 milioni di euro, in contrazione del 21,8% rispetto ai 51 milioni di euro consuntivati al 31 marzo 2019. L'Ebitda margin è pari al 12,1% (14,1% al 31 marzo 2019). L'Ebit (risultato operativo) consolidato ammonta a 9 milioni di euro (21,1 milioni di euro al 31 marzo 2019). L'Ebit margin si attesta al 2,7% (5,8% al 31 marzo 2019).

Il risultato ante imposte è pari a 0,2 milioni di euro (10,1 milioni di euro al 31 marzo 2019), su cui hanno inciso imposte per 1,9 milioni di euro. Il risultato netto inclusa la quota di terze parti è negativo per 1,8 milioni di euro (utile di 3,6 milioni). Il risultato netto consolidato è negativo per 0,7 milioni di euro (positivo per 1,8 milioni). L'indebitamento finanziario netto (PFN) del Gruppo Immsi al 31 marzo 2020 risulta pari a 931,3 milioni di euro. Al 31 marzo 2019 la PFN era pari a 905,1 milioni di euro, mentre al 31 dicembre 2019 l'indebitamento finanziario era pari a 796,4 milioni di euro. L'incremento relativo al fine anno è riconducibile principalmente ad acquisti globali di materie prime e semilavorati per garantire le produzioni durante i lockdown delle diverse aree geografiche, neutralizzando le eventuali chiusure temporanee dei fornitori della società appartenenti al Gruppo, e in particolare di Piaggio. Inoltre, il business delle due ruote è soggetto a stagionalità che, come noto, assorbe risorse nella prima parte dell'anno e ne genera nella seconda. Nel 2020 il Gruppo Immsi ha consuntivato investimenti per 29,4 milioni di euro, sostanzialmente stabili rispetto ai 29,7 milioni di euro al 31 marzo 2019.

Al 31 marzo 2020 la società Capogruppo Immsi S.p.A. ha generato cassa positiva riducendo di conseguenza il proprio indebitamento netto di 71,8 milioni di euro, che è passato da una PFN negativa per 66,2 milioni di euro del primo trimestre del 2019 a una PFN positiva per 5,6 milioni di euro al 31 marzo 2020.

Al 31 marzo 2020 i ricavi netti consolidati del Gruppo Piaggio sono stati pari a 311,4 milioni di euro (-10,1%); l'Ebitda consolidato pari a 39,8 milioni di euro, con una marginalità del 12,8%; l'Ebit è stato pari a 10 milioni di euro, con una marginalità del 3,2%; l'utile netto ha registrato un risultato positivo pari a 3,1 milioni di euro. La gestione ha consentito di assorbire i costi fissi degli stabilimenti produttivi in Europa, India e Asia, impattate dalle normative sanitarie per la prevenzione dal Covid-19. L'indebitamento finanziario netto (PFN) del Gruppo Piaggio al 31 marzo 2020 risulta pari a 548,6 milioni di euro, in incremento rispetto al dato di fine anno per le motivazioni già descritte nel precedente paragrafo relativo alla Posizione Finanziaria. Nel corso del periodo il Gruppo Piaggio ha venduto complessivamente nel mondo 117.100 veicoli.

Con riferimento alla controllata Intermarine S.p.A., al 31 marzo 2020 la Società ha registrato ricavi consolidati pari a 17,8 milioni di euro (+14,9% rispetto ai 15,5 milioni di euro al 31 marzo 2019); l'Ebitda è positivo per 1,8 milioni di euro (Ebitda margin pari al 10,1%); Ebit pari a 0,9 milioni di euro (Ebit margin pari al 5,2%); utile netto positivo per 0,2 milioni di euro. In dettaglio i ricavi risultano composti da 12,8 milioni di euro riferibili al Settore Militare e 5 milioni di euro relativi alla divisione Fast Ferries e Yacht, principalmente riferite alle attività svolte dal cantiere di Messina e della divisione Marine Systems.

Il settore Immobiliare e Holding presenta al 31 marzo 2020 ricavi netti pari a 0,1 milioni di euro. La controllata Is Molas S.p.A., che gestisce il progetto Is Molas Golf Resort in provincia di Cagliari, ha completato quattro ville mockup finite e le restanti 11 ville del primo lotto ad uno stato di costruzione "al grezzo" avanzato, in modo da consentire ai potenziali clienti la scelta delle pavimentazioni e delle finiture interne. La Società ha valutato l'opportunità di concedere in locazione le ville mockup al fine di permettere ai clienti finali, compresi gli investitori, di conoscere meglio il prodotto ed i relativi servizi offerti. In parallelo si sta procedendo con le attività commerciali volte ad individuare possibili acquirenti anche a livello internazionale

Nel corso dei primi mesi del 2020 si è manifestato un fattore di instabilità macroeconomica correlato alla diffusione del Covid-19 che ha inizialmente impattato l'attività economica in Cina e successivamente quella degli altri Paesi.

Come emerge dai primi dati trimestrali disponibili sull'andamento dell'economia mondiale, questo fattore incide sensibilmente sulle prospettive globali di crescita futura, influenzando il quadro macroeconomico generale e i mercati finanziari e immobiliare, nonostante le prime decisioni già assunte dalle autorità mondiali per supportare la ripresa.

In merito al Settore Industriale, allo stato attuale e fatte le dovute valutazioni sulla base del quadro informativo disponibile, non è possibile determinare con un sufficiente grado di affidabilità gli eventuali impatti che potranno influenzare il settore di riferimento nel corso del 2020, tenuto peraltro conto che l'emergenza potrà avere un impatto importante anche sulle scelte di mobilità dei singoli a fronte della riapertura delle città e dei luoghi di lavoro.

In questo quadro di generale incertezza, il Gruppo Piaggio continuerà a lavorare per rispettare impegni e obiettivi e per continuare a offrire il massimo supporto a clienti e concessionari.

Dal punto di vista tecnologico il Gruppo Piaggio proseguirà nella ricerca di nuove soluzioni ai problemi della mobilità attuali e futuri, grazie all'impegno di Piaggio Fast Forward (Boston) e di nuove frontiere del design da parte di PADc (Piaggio Advanced Design center) a Pasadena.

In linea più generale Piaggio conferma l'impegno a contenere eventuali perdite momentanee di produttività dovute all'emergenza Coronavirus con una sempre più forte attenzione all'efficienza dei costi e degli investimenti, nel massimo rispetto dei principi etici fatti propri dal Gruppo.

Con riferimento al settore navale, sotto il profilo economico e finanziario, allo stato attuale risulta impossibile formulare previsioni circa l'evoluzione possibile dell'emergenza sanitaria e dei conseguenti impatti sull'economia. Intermarine nel 2020 continuerà a sviluppare gli avanzamenti di produzione relativi alle commesse acquisite, con l'obiettivo di consolidare il rafforzamento patrimoniale in atto negli ultimi esercizi. Il management continuerà a perseguire ogni azione per il contenimento dei costi e tutte le azioni necessarie volte ad acquisire ulteriori commesse che permetterebbero di incrementare il portafoglio ordini.

Con riferimento al settore immobiliare e turistico alberghiero, come per gli altri settori di riferimento del Gruppo, risulta difficile formulare previsioni circa l'evoluzione possibile dell'emergenza sanitaria; in particolare per Is Molas non è possibile prevedere gli impatti patrimoniali ed economici negativi che possono influenzare la stagione turistica estiva e le trattative commerciali per lo sviluppo delle iniziative immobiliari in atto, tenendo conto che tale emergenza potrebbe attenuarsi nei mesi successivi in funzione delle misure di contenimento adottate.

com/mcn

fine

MF-DJ NEWS

1413:43 mag 2020

 

(END) Dow Jones Newswires

May 14, 2020 07:44 ET (11:44 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Immsi (BIT:IMS)
Storico
Da Set 2020 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Immsi
Grafico Azioni Immsi (BIT:IMS)
Storico
Da Ott 2019 a Ott 2020 Clicca qui per i Grafici di Immsi