Inwit ha concluso con successo la sua seconda emissione obbligazionaria per un importo complessivo pari a 750 milioni di euro, a fronte di richieste da parte degli investitori 4 volte superiori all'offerta.

Il bond a tasso fisso con cedola dell'1,625% con durata di 8 anni, spiega una nota, è emesso nell'ambito del Programma Euro Medium Term Notes (EMTN) di INWIT ed è destinato ad investitori istituzionali.

"Il successo dell'emissione del nuovo Bond - ha dichiarato Giovanni Ferigo, Amministratore Delegato di Inwit - dimostra ancora una volta la fiducia dei mercati nella nostra società. L'ottima qualità e la numerosità degli ordini ci permettono di estendere la durata del nostro debito ed ottimizzarne il costo e rappresentano un nuovo riconoscimento della solidità del nostro business e del disegno industriale nell'accelerazione del processo di digitalizzazione del Paese".

L'operazione di collocamento si inserisce nell'ambito del rifinanziamento di parte del debito bancario ed è stata supportata da un pool di primarie banche, composto da Bnp Paribas, Credit Agricole CIB, Hsbc, Mediobanca e Unicredit in qualità di Joint Bookrunners e da Banca Akros, Banca IMI, BBVA, BofA Securities, e SMBC Nikko in qualità di altri Bookrunner.

Più di 300 investitori nazionali ed internazionali hanno manifestato interesse all'emissione che ha portato a richieste complessive superiori a 3 miliardi di euro.

Inwit aveva emesso nello scorso luglio il suo Bond inaugurale per 1 miliardo di euro, scadenza 6 anni, cedola 1,875% e rendimento 1,909%. La società è valutata Investment Grade BBB- con outlook stabile da Fitch Ratings, e BB+ con outlook stabile da Standard and Poor's.

com/lab

MF-DJ NEWS

1408:14 ott 2020

 

(END) Dow Jones Newswires

October 14, 2020 02:16 ET (06:16 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Inwit (BIT:INW)
Storico
Da Ott 2020 a Nov 2020 Clicca qui per i Grafici di Inwit
Grafico Azioni Inwit (BIT:INW)
Storico
Da Nov 2019 a Nov 2020 Clicca qui per i Grafici di Inwit