Si amplia il perimetro del ramo d'azienda che Bper ha rilevato da Intesa Sanpaolo nell'ambito dell'opas che poche settimane fa ha portato Ca' de Sass a conquistare Ubi Banca con un'offerta mista carta-cash che ha coinvolto anche il gruppo Unipol.

Secondo quanto ha comunicato ieri l'istituto emiliano, rispetto a una prima stima che era stata ipotizzata a operazione in corso, il numero effettivo di filiali che entrerà a far parte del perimetro di Bper è nel frattempo salito a 486 sportelli, con un incremento di 7 unità. A queste ultime si aggiungono poi 134 punti operativi funzionali al perimetro commerciale della clientela delle filiali stesse ma privi di una vera e propria autonomia a livello contabile.

Secondo quanto ha spiegato in una nota la banca guidata da Alessandro Vandelli, la presenza di questi punti operativi nel perimetro del ramo acquisito «consente di preservare l'elevato standard qualitativo del servizio offerto alla clientela, anche in ragione dell'articolata presenza sui territori presidiati». Nell'accordo integrativo risultano immutati prezzo e distribuzione geografica degli asset, in linea con quanto già convenuto tra le parti.

fch

MF-DJ NEWS

1308:36 nov 2020

 

(END) Dow Jones Newswires

November 13, 2020 02:37 ET (07:37 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Unipol (BIT:UNI)
Storico
Da Dic 2020 a Gen 2021 Clicca qui per i Grafici di Unipol
Grafico Azioni Unipol (BIT:UNI)
Storico
Da Gen 2020 a Gen 2021 Clicca qui per i Grafici di Unipol