"Da consumatori attenti ai propri rischi, e consapevoli del modo più efficace di gestirli, può anche venire una maggiore domanda di strumenti di protezione".

Lo ha detto il presidente dell'Ivass, Luigi Federico Signorini, nel suo saluto alla presentazione dell'indagine "Conoscenze e comportamento assicurativo degli italiani", condotta dall'autorità assieme all'Università degli Studi di Milano-Bicocca e a Doxa.

Signorini ha inoltre sottolineato come "da parte dell'Ivass, resta in ogni caso forte la convinzione che l'educazione assicurativa sia uno strumento importante per accrescere la tutela del consumatore, e un fattore non irrilevante di sviluppo e inclusione sociale".

vs

 

(END) Dow Jones Newswires

May 20, 2021 09:30 ET (13:30 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.