Openjobmetis, Agenzia per il Lavoro quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, continua a guardare a possibili operazioni di M&A grazie ad una situazione finanziaria solida e sotto controllo e a numeri di tutto rispetto di riflesso anche al lancio di nuove iniziative, come ad esempio 'Il Lavoro Non Si Ferma'.

E' quanto ha dichiarato a Mf-Dowjones Rosario Rasizza, a.d. di Openjobmetis. Il gruppo ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 2,4 mln euro, rispetto ai 4,7 mln dello stesso periodo del 2019.

Il totale dei ricavi invece si è attestato a quota 235,9 mln (277,3 mln in 2019), l'Ebitda a 6,7 mln e l'Ebit a 3,5 mln. Infine, l'indebitamento Netto è calato a 15,1 mln rispetto ai 30,1 mln al 31 dicembre 2019.

"Sono conti che mi hanno sorpreso in positivo. Dopo tutto quello che è successo non mi aspettavo che l'azienda reagisse così bene. E' evidente che gli indici sono inferiori rispetto all'anno scorso, ma il rischio era quello di avere un risultato negativo", afferma Rosario Rasizza ponendo l'accento soprattutto sul dato relativo alla Pfn.

"La Posizione Finanziaria Netta è un indicatore molto importante a cui pochi hanno dato il giusto peso. Non è altro infatti che la capacità dell'azienda di ridurre il debito e in un contesto come questo di crisi finanziaria e di 'rubinetti chiusi' da parte delle banche diventa strategico. Nel complesso sono molto contento. I dati sono assolutamente sopra le attese che avevamo preventivato".

Positivo l'andamento del gruppo in questi mesi estivi dopo il lockdown anche grazie ad alcune nuove iniziative. "Le aziende - sottolinea Rasizza - hanno deciso in maniera molto generosa di ripartire e hanno deciso di 'riprendersi' quello che il lockdown ha portato via. Abbiamo deciso anche commercialmente di 'inventarci' un sostegno pratico con l'iniziativa nel mese di agosto 'Il Lavoro Non Si Ferma'. Tutti infatti parlano e pochi fanno. In particolare, un'azienda prendendo nuovo personale ad agosto tramite noi salderà la fattura solamente a gennaio 2021; non mi pare una cosa da poco. Abbiamo avuto riscontri positivi da questa iniziativa. I dati stanno crescendo giorno dopo giorno. Oltre 500 nuove persone sono state somministrate grazie a questa iniziativa".

Negativo invece il giudizio sull'operato dell'Esecutivo in questi mesi. "Ha detto bene Draghi l'altro giorno. Credo che questo Governo abbia solo l'obiettivo di rimanere in sella il più possibile, senza sapere cosa fare e provando a distribuire bonus a pioggia. Inoltre, non vogliono dare retta a chi, come noi, è tutti i giorni sul campo e ascolta le esigenze degli imprenditori", precisa il Ceo di Openjobmetis e numero uno di Assosomm, l'associazione italiana delle Agenzie per il Lavoro.

"Noi, ad esempio, come Agenzie per il Lavoro abbiamo pagato nei modi e nei tempi corretti il contributo per i lavoratori in somministrazione, tramite le prestazioni di Forma.Temp, mentre molti lavoratori stanno ancora aspettando la cassa integrazione gestita dall'Inps. Nonostante la nostra lunga esperienza sul campo, il Governo non ha mai ritenuto opportuno avere il nostro contributo in termini di consigli".

Confermato, inoltre, il focus sull'M&A, campo nel quale Openjobmetis ha sempre mostrato un certo interesse e dinamismo. "Non viene messo in stand-by, ma anzi stiamo accelerando. Stiamo cercando di capire se ci siano opportunità di M&A con qualche agenzia per il lavoro che in questo momento, per le sue dimensioni piccole, potrebbe trovarsi in difficoltà, anche di liquidità e grazie a noi potrebbe crescere e diventare un player più importante".

"Attualmente siamo in fase di due diligence su una piccola realtà, il cui closing speriamo di poter annunciare a breve. Questa operazione andrebbe a rafforzare la nostra offerta di servizi verticali, già oggi capace di offrire servizi, sempre nell'ambito del lavoro, ad alto valore aggiunto".

Rasizza infine ci tiene a rassicurare ancora gli investitori sullo stato di salute del gruppo. "I numeri della somministrazione sono in crescita, siamo passati da una media di 3 ore e 43 minuti di lavoro somministrato per lavoratore ad aprile a 6 ore e 30 minuti di giugno, poco sotto il massimo storico della società. Openjobmetis è un'azienda molto solida e strutturata; siamo consapevoli dei nostri mezzi e abbiamo una posizione finanziaria e di vantaggio rispetto ai concorrenti, oltre a ottimi rapporti con il sistema bancario. Abbiamo un affidamento quasi doppio rispetto al normale, ma è proprio in momenti come quello attuale che bisogna correre".

fus

marco.fusi@mfdowjones.it

 

(END) Dow Jones Newswires

August 24, 2020 08:14 ET (12:14 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Openjobmetis (BIT:OJM)
Storico
Da Ott 2020 a Nov 2020 Clicca qui per i Grafici di Openjobmetis
Grafico Azioni Openjobmetis (BIT:OJM)
Storico
Da Nov 2019 a Nov 2020 Clicca qui per i Grafici di Openjobmetis