«Sono sempre alla ricerca di nuove acquisizioni interessanti, in tutto il mondo non solo negli Usa. E presto molta attenzione all'Europa: ogni trimestre sul tavolo ho dai 200 ai 300 dossier. Dunque guarderemo anche a realtà interessanti sul mercato italiano. Intanto in Italia stiamo spingendo sulle partnership che consentono gli e-payments verso la pubblica amministrazione».

Lo afferma in un'intervista esclusiva con L'Economia del Corriere della Sera, il presidente e ceo di PayPal, Dan Schulman. Dopo l'accordo PayPal-Intesa Sanpaolo per il servizio PagoPA, messo a punto dall'Agenzia per l'Italia Digitale, che consente a cittadini e imprese pagamenti online verso la pubblica amministrazione "c'è un nuovo accordo PayPal-PayTipper (l'istituto di pagamento di Enel): la collaborazione permetterà agli italiani di scegliere PayPal per pagare in modo semplice, facile e sicuro tributi, tasse, utenze, rette, quote associative, bolli e qualsiasi altro tipo di pagamento verso le Pubbliche amministrazioni centrali e locali, ma anche verso le aziende a partecipazione pubblica, le scuole, le università, le Asl e le società di pubblica utilità».

Sulle criptovalute "oggi sono le più popolari ma siamo aperti ad altri i sviluppi del digital money. Sempre rispettando le regole dei governi e il framework regolatorio globale".

Inoltre, "stiamo lavorando a un digital wallet allargato, inclusivo e globale, con l'integrazione di servizi come Buy now, Pay later , crypto, donazioni, coupons, cash-a-check, money pools, shopping e altro. E con il PayPal digital wallet i nostri utenti possono fidarsi che il loro denaro è garantito da piattaforme sicure".

Nel 2021, la mission di una grande azienda come PayPal è "servire la comunità in cui opera, il benessere dei suoi dipendenti, oltreché gli interessi economici dei suoi azionisti. Non solo, più le azioni delle aziende vanno nella direzione di sostenere e migliorare le condizioni del contesto territoriale e umano in cui operano, più le aziende lavorano bene, con maggiore profitto: tutto si tiene. E al numero uno delle priorità di un'azienda devono esserci i dipendenti: pre-pandemia nella nostra realtà ho iniziato a registrare le difficoltà economiche di alcuni impiegati. E dire che ero certo avessero buoni stipendi, sopra la media... ho iniziato a pensarci e il risultato è un piano di partecipazione azionaria per dipendenti e soluzioni di copertura sanitaria accessibili».

Tra le ulteriori iniziative per i 27.700 dipendenti del big di San Jose in California, Schulman annuncia "stiamo iniziando a dare la possibilità di avere la disponibilità del salario prima del tempo di maturazione, senza oneri. Perché specie adesso nel post pandemia il cash flow, è legato alla serenità. Pubblico e privato devono lavorare in sinergia per assicurarsi che i dipendenti abbiano stabilità finanziaria. Anche a vantaggio del profitto aziendale», sottolinea.

L'Italia "è tra i primi dieci mercati se guardiamo alle Pmi che utilizzano PayPal per la loro attività, e restano grandi potenzialità di crescita. Abbiamo oltre 8,7 milioni di conti attivi, il 63% degli italiani si dice interessato a nuovi metodi di pagamento, il 60% ai pagamenti contactless. Quanto alle Pmi italiane, nonostante la pandemia, grazie a PayPal e alle soluzioni digitali, sono state in grado di continuare e anzi espandere il loro business anche fuori dai confini nazionali. Dai nostri dati le transazioni interne sono cresciute del 32% e del 40% quelle internazionali, comparando 1* trimestre di quest'anno e del 2020», conclude.

pev

 

(END) Dow Jones Newswires

June 14, 2021 03:07 ET (07:07 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Enel (BIT:ENEL)
Storico
Da Lug 2021 a Ago 2021 Clicca qui per i Grafici di Enel
Grafico Azioni Enel (BIT:ENEL)
Storico
Da Ago 2020 a Ago 2021 Clicca qui per i Grafici di Enel