"Io oggi sono relativamente ottimista: alla guida della trasformazione digitale del Paese c'è un ministro competente e un ex manager di grande valore come Vittorio Colao; in più abbiamo un vincolo esterno di medio periodo per fare le Riforme. In aggiunta - a differenza del passato - avremo le risorse per finanziare le riforme".

Lo ha affermato Franco Bassanini, presidente Open Fiber, intervenendo a a Ripartitalia, evento organizzato da Class E. e trasmesso sul canale Class-Cnbc.

"L'Europa oggi ci da le risorse per investire sulla digitalizzazione, sul cloud, sulla copertura ad altissima velocità Vhcn...risorse utili per fare i necessari investimenti", prosegue.

Ci sono varie strade da percorrere, una di queste è quella "di un'infrastruttura unica. Io iniziai a pensare all'ipotesi di una rete unica nel 1997, con un'infrastruttura unica che coprisse il territorio con tecnologie moderne, condivisa da tutti, con lo Stato come acceleratore di investimenti. A quel tavolo c'era Colao che rappresentava Omnitel che era d'accordo, Bernabé che rappresentava Telecom I. ed era contrario. Ma la rete unica si può fare solo se gli operatori che sono sul mercato sono d'accordo. Questo è il problema. Ora l'operatore maggiormente intenzionato ad avere una rete unica è Telecom, ma a condizione di controllarla" cosa che non trova d'accordo gli altri operatori. "La soluzione migliore a mio parare è la rete unica ma a condizione di assoluta parità tra gli operatori. L'infrastruttura deve essere neutrale e indipendente".

cce

MF-DJ NEWS

0713:26 giu 2021

 

(END) Dow Jones Newswires

June 07, 2021 07:27 ET (11:27 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Class Editori (BIT:CLE)
Storico
Da Giu 2021 a Lug 2021 Clicca qui per i Grafici di Class Editori
Grafico Azioni Class Editori (BIT:CLE)
Storico
Da Lug 2020 a Lug 2021 Clicca qui per i Grafici di Class Editori