L'assemblea dei soci di Relatech ha conferito al Consiglio di Amministrazione, previa revoca della precedente autorizzazione concessa il 7 maggio 2020 per la parte non eseguita, una nuova autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioni proprie, per un periodo di 18 mesi e per un importo massimo di 1.500.000 euro.

L'operazione, spiega una nota, e' finalizzata a incentivare e fidelizzare i dipendenti, collaboratori, amministratori della Società, società controllate e/o altre categorie di soggetti discrezionalmente scelti dal Consiglio di Amministrazione (nell'ambito di piani di incentivazione azionaria, in qualunque forma strutturati e.g. stock option, stock grant o piani di work for equity); a realizzare operazioni quali la vendita e/o la permuta di azioni proprie per acquisizioni di partecipazioni e/o immobili e/o la conclusione di accordi con partner strategici; a compiere operazioni successive di acquisto e vendita di azioni, e di costituire un "magazzino titoli", utile per eventuali future operazioni di finanza straordinaria e cogliere l'opportunità di effettuare un buon investimento, anche in considerazione del rischio e del rendimento atteso di investimenti alternativi.

L'autorizzazione è stata conferita per l'acquisto anche in più tranche di azioni ordinarie, sino ad un numero massimo non superiore al 10% del capitale sociale.

L'assemblea ha, inoltre, approvato un nuovo piano di incentivazione per gli esercizi 2021-2023 che prevede il diritto per taluni amministratori e dipendenti, inclusi i dirigenti, della Società di ricevere gratuitamente massime n. 500.000 azioni di Relatech al raggiungimento di predeterminati obiettivi di performance per ciascuno dei tre esercizi sopra indicati, mediante attribuzione di azioni proprie detenute in portafoglio dalla Societa'.

L'assise ha poi deliberato di aumentare il numero totale delle azioni in circolazione mediante frazionamento delle stesse dalle attuali 10.922.507 a 32.767.521 azioni. L'operazione di frazionamento sarà eseguita attraverso il ritiro delle azioni ordinarie esistenti e la contestuale assegnazione per ciascuna azione ordinaria ritirata e annullata di numero 3 azioni di nuova emissione, restando invariato l'ammontare del capitale sociale pari a 109.225,07 euro.

Il Consiglio di Amministrazione ha individuato i beneficiari del Piano, nei consiglieri Pasquale Lambardi e Gianni Franco Papa, e definito gli obiettivi di performance per il triennio 2021-2023 al raggiungimento dei quali saranno assegnate le azioni. Gli obiettivi sono legati principalmente alla strategia di crescita per linee esterne e all'incremento di fatturato e di marginalità a livello di Gruppo.

com/lab

 

(END) Dow Jones Newswires

December 30, 2020 08:17 ET (13:17 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.