Il Cda di Relatech, Digital Enabler Solution Knowledge (D.E.S.K.) Company e Pmi innovativa quotata sul mercato Aim Italia, ha nominato il onsigliere Gianni Franco Papa quale Vice Presidente Esecutivo con il compito di supportare le strutture delle nuove società ed il relativo management nell'inserimento e nell'integrazione funzionale delle società target con le competenti funzioni del Gruppo.

Papa, spiega una nota, si occuperà altresì di coordinare le attività di brand identity con l'obiettivo di uniformare la comunicazione all'esterno delle società del Gruppo, salvaguardare l'identità propria delle singole strutture e migliorare la percezione e la reputazione all'esterno del Gruppo e del brand, nonché di supportare la Società nel processo di internazionalizzazione.

Nella medesima sede il board ha deliberato di sottoporre all'approvazione dell'assemblea straordinaria della Società, da convocarsi per il 30 dicembre 2020, la proposta di aumento del numero totale delle azioni in circolazione mediante frazionamento delle stesse dalle attuali 10.922.507 a 32.767.521 azioni. Ove approvata l'operazione di frazionamento sarà eseguita attraverso il ritiro delle azioni ordinarie emesse ed esistenti e l'assegnazione per ciascuna azione ordinaria ritirata e annullata di numero 3 azioni di nuova emissione, restando invariato l'ammontare del capitale sociale pari a 109.225,07 euro.

Ove la proposta fosse approvata dall'assemblea, la Società, d'intesa con Borsa Italiana e tenuto conto del calendario di borsa, comunicherà al mercato la data di efficacia del frazionamento e di inizio di negoziazione dei nuovi titoli risultanti dallo stesso con un successivo comunicato, insieme all'indicazione nel nuovo codice ISIN che identificherà le azioni.

Inoltre, nel contesto della medesima assemblea i soci saranno chiamati ad approvare alcune modifiche al testo dello statuto sociale, al fine di adeguare lo stesso, inter alia, alle previsioni del Regolamento Emittenti AIM, come da ultimo modificato.

Il Consiglio ha approvato anche un nuovo piano di incentivazione per gli esercizi 2021-2023 che prevede il diritto per taluni amministratori e dipendenti, inclusi i dirigenti, della Società a ricevere azioni di Relatech (post frazionamento) al raggiungimento di predeterminati obiettivi di performance. Il Piano di Stock Grant sarà sottoposto all'approvazione dell'assemblea ordinaria e straordinaria che sarà convocata per il 30 dicembre 2020.

Inoltre, il Cda ha deliberato di proporre all'assemblea sopra indicata di conferire una nuova autorizzazione all'organo amministrativo a procedere ad operazioni di acquisto e disposizione di azioni proprie per un nuovo periodo di 18 mesi previa revoca, per la parte non eseguita, della precedente autorizzazione deliberata dall'assemblea del 7 maggio 2020, considerato che è stato raggiunto l'ammontare di Euro 1.500.000 previsto dall'assemblea quale corrispettivo massimo per le operazioni di acquisto. L'importo da destinare al nuovo programma di buyback ammonta ad Euro 1.500.000.

com/fch

 

(END) Dow Jones Newswires

December 14, 2020 04:51 ET (09:51 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.