Mediatech, controllata di Relatech, ha siglato un contratto per l'utilizzo dei servizi di Cybersecurity di Cynet.

Cynet 360, spiega una nota, è la prima piattaforma al mondo di protezione autonoma dalle violazioni che consolida e automatizza monitoraggio e controllo, prevenzione e rilevamento degli attacchi e orchestrazione della risposta ed è l'unica piattaforma in grado di vedere il contesto effettivo di ciascuna attività rispetto ad altre soluzioni di protezione endpoint o rete, che vedono solo porzioni del perimetro con conseguente riduzione dell'accuratezza e dell'ambito di protezione.

La partnership rappresenta un ulteriore rafforzamento del Gruppo Relatech nel settore della cybersecurity in quanto permetterà di ampliare l'offerta con nuovi servizi e soluzioni all'avanguardia tecnologica in linea con le nuove esigenze di aziende e istituzioni che sono esponenzialmente esposte a rischi di attacchi digitali e quindi richiedono significativi interventi per proteggere i propri sistemi, le reti e i programmi.

Secondo Silvio Cosoleto, Chief Operating Officer di Relatech e Giuseppe Dominoni a.d. di Mediatech, "la firma di questo accordo è un'ulteriore dimostrazione che Relatech è molto attenta al tema della sicurezza dei propri clienti e ci permetterà di innalzare ad un più alto livello la sicurezza dei servizi, già certificati UNI CEI SO/IEC 27001:2017, che offriamo dal nostro data center. Riteniamo che il settore della cybersecurity e cyberintelligence sia strategico e lo sarà sempre di più nel prossimo futuro, restare indietro significa rendere le infrastrutture, il sistema produttivo e le nostre istituzioni più vulnerabili ad attacchi cyber che sono sempre più frequenti anche nei confronti di grandi imprese, come dimostrano i numerosi recenti attacchi ai danni di colossi sia nazionali sia internazionali. Il nostro valore sta nel cogliere le potenzialità di un mercato in forte crescita, su due filoni rilevanti: l'intensificazione dell'attività di smart working e la crescente esigenza di protezione dei dispositivi connessi dell'Internet of Things, ormai diffusi in svariati ambiti che spaziano dalla casa e gli edifici, alla città o ai veicoli e che hanno elevato in maniera esponenziale i rischi di cyber-attacchi. In un contesto di offerta molto frammentata Relatech è in grado di scegliere le migliori soluzioni ampliando il proprio ecosistema con partners come Cynet, ed integrando la tecnologia nella piattaforma Replatform in modo da offrire ai clienti un'unica soluzione. L'implementazione di piattaforme integrate permetterà di ridurre costi e di semplificare notevolmente i processi, ma consentirà anche di acquisire maggiore visibilità sulle componenti e le soluzioni da monitorare".

Andrea Zani, Regional Sales Director Italia, Spagna e Portogallo di Cynet, ha aggiunto che "Cynet in meno di due anni sul mercato italiano si è consolidata in modo straordinario raggiungendo un ruolo da player di primario interesse e consolidandosi in realtà del Banking, del Manifatturiero, della Moda e dei Servizi. Riteniamo che la collaborazione con il Gruppo Relatech possa aggiungere un ulteriore importante tassello in questo percorso di crescita".

com/lab

 

(END) Dow Jones Newswires

December 30, 2020 08:12 ET (13:12 GMT)

Copyright (c) 2020 MF-Dow Jones News Srl.