Il futuro del gaming in Italia può riservare nuove sorprese. Perché se il prossimo gennaio Piazza Affari attende la matricola Sisal - Mooney sarà oggetto di valutazioni successive, in primavera -, è plausibile che il 2022 sia un anno di ulteriore consolidamento del settore.

Del resto, scrive MF, lo dimostra il fermento in ambito internazionale con l'opa integralmente cash promossa dall'australiano Aristocrat Leisure sull'inglese Playtech a 680 pence (valutazione complessiva di 2,1 miliardi di sterline) e la gara per la concessione della National Lottery sempre in Inghilterra. Una vitalità che ha risvegliato l'attenzione di broker e investitori finanziari che scommettono sul business.

red/lab

MF-DJ NEWS

2609:04 ott 2021

 

(END) Dow Jones Newswires

October 26, 2021 03:06 ET (07:06 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.