Tiscali ha chiuso il 2020 con una perdita netta di 22,2 milioni di euro, in peggioramento rispetto al rosso di 16,5 milioni del 2019. Il dato risulta invece in miglioramento di 14,2 milioni al netto delle poste non ricorrenti (pari a 4,6 milioni nel 2020 e a 24,5 milioni nel 2019).

I ricavi, spiega una nota, si sono attestati a 144 milioni di euro, in aumento di 1,4 milioni di Euro (+ 1%) rispetto al 2019; l'Ebitda si e' attestato a 29,1 milioni, in crescita del 14% rispetto al 2019, grazie alle strutturali azioni di risparmio sui costi operativi implementate nell'anno. Il miglioramento dell'Ebitda è ancora più marcato con riferimento all'Ebitda al netto delle poste non ricorrenti pari a + 8,8 milioni di euro (+64,5%).

L'indebitamento finanziario netto risulta in crescita per 5,2 milioni di euro rispetto al 2019, a fronte di riduzione debiti tributari per -15,4 milioni e riduzione dei debiti commerciali per -3,3 milioni.

Il portafoglio clienti complessivo a 672,7 mila unità, in crescita di circa 5 mila unità rispetto al 2019, di cui +36% sui clienti in fibra.

com/fch

 

(END) Dow Jones Newswires

May 17, 2021 04:18 ET (08:18 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Tiscali (BIT:TIS)
Storico
Da Giu 2021 a Lug 2021 Clicca qui per i Grafici di Tiscali
Grafico Azioni Tiscali (BIT:TIS)
Storico
Da Lug 2020 a Lug 2021 Clicca qui per i Grafici di Tiscali