Continua il momento d'effervescenza per le obbligazioni green e socialmente responsabili.

L'ultima operazione ha visto protagonista Iren che, scrive MF, ieri ha collocato un green bond da 500 milioni di euro che paga una cedola lorda annua pari a 0,875% (per un totale di 1,5 miliardi di obbligazioni verdi in attivo), con ordini che hanno superato i 2 miliardi. A curare l'operazione, insieme con Banca Imi, Credit Suisse, Gsi, Mediobanca , Societé Generale, Ubi Banca e Banca Akros, vi è Unicredit . Proprio l'istituto guidato dal ceo Jean Pierre Mustier sta imprimendo una forte accelerazione sulla tematica green, culminata giorni fa con la costituzione del Sustainable Finance Advisory Team. Il nuovo team, diretto da Antonio Keglevich in qualità di Global Head of Sustainable Finance Advisory, sarà parte del Corporate&Investment Banking di Unicredit e fornirà consulenza ai clienti riguardo a strategie di transizione dai prodotti tradizionali (brown) ai green, promuovendo l'opportunità di finanziamenti Esg presso imprese, istituzioni finanziarie, enti e agenzie pubbliche lungo l'intera catena del valore.

red/lab

 

(END) Dow Jones Newswires

October 08, 2019 02:30 ET (06:30 GMT)

Copyright (c) 2019 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Iren (BIT:IRE)
Storico
Da Ago 2020 a Set 2020 Clicca qui per i Grafici di Iren
Grafico Azioni Iren (BIT:IRE)
Storico
Da Set 2019 a Set 2020 Clicca qui per i Grafici di Iren