Il Cda di Vianini ha esaminato e approvato il progetto di bilancio relativo all'esercizio chiuso al 31 dicembre 2020.

Nel corso del 2020 l'attività di locazione esercitata dal gruppo ha risentito degli effetti della pandemia da Covid-19 ed in particolare delle conseguenti misure restrittive poste in essere da parte delle autorità pubbliche per il suo contenimento che hanno inciso sui volumi delle transazioni, sia per effetto della sospensione per circa tre mesi dell'attività di commercializzazione che per la limitata mobilità della potenziale clientela.

Nonostante le suddette criticità derivanti dalla pandemia, il gruppo ha comunque incrementato il numero dei contratti di locazione attivi rispetto al 31 dicembre 2019. Il gruppo ha agito tempestivamente monitorando gli effetti sia in termini di ricavi che di solvibilità dei crediti e mettendo in atto interventi mirati a garantire la salute e la sicurezza della propria forza lavoro.

Il Gruppo Vianini ha chiuso l'esercizio 2020 con un risultato positivo pari a 425 mila euro. Il Gruppo Domus Italia ha contribuito a tale risultato per 1,3 milioni di euro.

Proposto un dividendo di 0,06 euro ad azione.

com/cce

MF-DJ NEWS

0818:01 mar 2021

 

(END) Dow Jones Newswires

March 08, 2021 12:02 ET (17:02 GMT)

Copyright (c) 2021 MF-Dow Jones News Srl.