Gentile Clienti, Vi informiamo che il servizio di streaming relativo a BTP/ MOT e' stato temporaneamente sospeso, esso sara' reintegrato quanto prima, ci scusiamo per il disagio.


Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Ascopiave (ASC)

- Modificato il 28/12/2015 09:58
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: AscopiaveGrafico Storico: Ascopiave
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Ftse MibGrafico Storico: Ftse Mib
Grafico IntradayGrafico Storico

 

ENERGIA PER LO SVILUPPO





http://www.gruppoascopiave.it/



Lista Commenti
33 Commenti
1 
1 di 33 - 28/12/2015 10:02
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
ASCOPIAVE - Cresce nel quarto trimestre 2015 la vendita di gas


Nel weekend il Sole 24 Ore ha dedicato la rubrica "Lettera al risparmiatore" ad Ascopiave, la società di Treviso che opera nella distribuzione del gas. Nell'articolo viene indicata una dinamica favorevole in termini di distribuzione/vendita gas nel quarto trimestre 2015 rispetto allo stesso periodo del 2014.

Si conferma che la strategia della società mira ad incrementare la quota di reddito generata da attività regolate, grazie alla partecipazione alle gare per l'assegnazione dei nuovi ambiti territoriali nella distribuzione del gas (target 225mila nuovi clienti, in aggiunta agli attuali 450mila).

Inoltre la società intende ottimizzare l'approvvigionamento di gas, potenzialmente anche all'estero. Per ampliare la base clienti Ascopiave è pronta, eventualmente, a fare acquisizioni.

Sul rischio che le gare possano portare a una riduzione della marginalità, viene sottolineato come i canoni di concessione per i nuovi ambiti siano più bassi di quelli attuali e quindi potrebbero compensare un potenziale calo delle tariffe.

Sul fronte approvvigionamento gas, Ascopiave punta a realizzare una joint venture con un grande operatore (potenzialmente un produttore).


L'articolo non contiene particolari novità. E' interessante l'indicazione di volumi distribuzione/vendita gas in crescita nel quarto trimestre 2015. Nelle nostre stime prevediamo un Ebitda del quarto trimestre 2015 pari a 24,2 milioni di euro, rispetto ai 22,9 milioni dello stesso periodo del 2014, con volumi in crescita del 5%.

Confermiamo la raccomandazione INTERESSANTE e il target price di 2,60 euro.

(WEBSIM)


logo_ascopiave_big.jpg
2 di 33 - 28/12/2015 12:00
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Ascopiave; 3 sfide principali, Imi resta buy


A piazza Affari Ascopiave guadagna il 3,17% a 2,212 euro. Un approfondimento di stampa del fine settimana riporta che la societa' vuole ricavare il 60% dell'Ebitda dalle attivita' regolate, acquistare il gas anche dall'estero per ridurre i costi e sfruttare l'M&A per acquisire nuovi utenti.

Banca Imi conferma sul titolo la raccomandazione buy e il prezzo obiettivo a 2,6 euro spiegando comunque che "l'articolo non presenta novita' rilevanti. Il caso di investimento di Ascopiave resta in gran parte basato sulla visibilita' della generazione dei flussi di cassa e sulla crescita esterna. Confermiamo la nostra raccomandazione positiva sull'azione".

ascopiave.png?w=529
3 di 33 - 29/1/2016 15:24
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Ascopiave: nuovo segnale positivo sopra 2,20 euro

Prosegue il deciso recupero di Ascopiave , che ha di fatto quasi annullato la violenta correzione pagata dal titolo nelle prime settimane nell’anno. Nella mattinata odierna le quotazioni hanno raggiunto la resistenza di breve a 2,20 euro, superata la quale potranno trovare nuovi spazi di crescita verso 2,22-2,23 prima e 2,26 in un secondo momento. Gli indicatori di tendenza si sono girati in posizione long, mentre gli oscillatori di forza relativa hanno tagliato al rialzo le rispettive soglie di equilibrio, confermando la prospettiva di un ulteriore recupero. Al ribasso, fondamentale la tenuta del supporto a 2,12 euro.

(MILANO FINANZA)


ascopiave-987412.jpg
4 di 33 - 29/1/2016 16:45
tom179 (premium) N° messaggi: 4 - Iscritto da: 21/9/2010
mago hai accumulato un ulteriore perdita complimenti
5 di 33 - 01/1/2017 16:44
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Ascopiave, i numeri dei primi nove mesi del 2016

Nei primi nove mesi del 2016 Ascopiave ha registrato ricavi per 353,34 milioni di euro, in diminuzione del 14,5% rispetto ai 413,41 milioni ottenuti nello stesso arco di tempo dello scorso anno, in seguito alla riduzione dei ricavi da vendite di gas naturale.

In miglioramento, invece, il margine operativo lordo che è cresciuto del 18%, passando da 52,1 milioni a 61,5 milioni di euro. Ascopiave ha chiuso il periodo gennaio-settembre con un utile netto (escluse le attività di terzi) di 32,62 milioni di euro, in aumento rispetto ai 26,08 milioni dei primi nove mesi del 2015.

A fine settembre l’indebitamento netto della municipalizzata era sceso a 63 milioni di euro, rispetto ai 114 milioni di inizio anno.

Nei primi nove mesi del 2016 il flusso di cassa generato dalle attività operative è stato pari a 94,61 milioni di euro, mentre gli investimenti hanno richiesto risorse per 13,97 milioni di euro.

Il management di Ascopiave ha segnalato che i risultati del 2016 saranno impattati negativamente dalla rivisitazione del tasso di remunerazione del capitale previsto dai recenti provvedimenti tariffari; il tasso di rendimento reale pre-tasse per l’attività di distribuzione è stato infatti ridotto dal 6,9% del 2015 al 6,1%, determinando una attesa diminuzione dei ricavi tariffari complessivi.

2-uvo
6 di 33 - 13/3/2017 17:29
lacarlo N° messaggi: 13916 - Iscritto da: 25/10/2008
perché questa azione non se la caga nessuno?
7 di 33 - 01/5/2017 13:21
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Ascopiave perfeziona l'acquisto del 100% del capitale di Pasubio

Ascopiave ha perfezionato l’operazione di acquisto del 100% del capitale di Pasubio. Il perfezionamento dell’operazione fa seguito all’aggiudicazione della gara indetta dal Comune di Schio per la cessione dell’intero pacchetto azionario della società.

L’acquisto delle azioni di Pasubio Group è avvenuto a un prezzo (equity value) di 16,3 milioni di euro. Ascopiave stima che i maggiori canoni annualmente dovuti in conseguenza dell’impegno indicato da Pasubio Distribuzione a ripristinare a favore dei comuni attualmente soci di Pasubio Group a partire dal 2017, il pagamento dei canoni annui nella misura originaria dovrebbero comportare maggiori costi e una conseguente riduzione dei risultati operativi per i prossimi anni di circa 1,6 milioni di euro all’anno.

3uvhk
8 di 33 - 01/5/2017 13:26
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Acopiave ha chiuso il 2016 con ricavi consolidati a 497,7 milioni di euro, in calo del 14,4% rispetto ai 581,7 milioni di euro del 2015. Secondo la nota del gruppo il decremento è determinato in prevalenza dalla riduzione dei ricavi da vendite di gas naturale (-93,2 milioni di euro), dovuta principalmente alla flessione dei prezzi unitari di vendita nonché ai minori volumi di gas venduti.

Il margine operativo lordo dell’esercizio 2016 si attesta a 95,3 milioni di euro, in aumento del 17,5% rispetto agli 81 milioni di euro del 2015. Il risultato operativo si è attestato a 72,1 milioni di euro, in miglioramento del 26,7% rispetto ai 57 milioni di euro dell’esercizio precedente.

Balzo del risultato netto complessivo del gruppo, salito a 55,2 milioni di euro dai 43 milioni dell'anno precedente. L'utile per azione è stato quindi pari a 0,241 euro.

La posizione finanziaria netta del gruppo a fine 2016, pari a 94,1 milioni di euro, è migliorata di 19,9 milioni rispetto al 31 dicembre 2015.

Il consiglio di amministrazione di Ascopiave proporrà all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,18 euro per azione, per un totale di 42,194 milioni di euro.


3uvj2
9 di 33 - 12/5/2017 17:01
borsamania N° messaggi: 577 - Iscritto da: 09/6/2016
Dopo aver fatto registrare nuovi massimi storici (3.79 euro) ed ottime performance (+65% in 12 mesi) il titolo Ascopiave (Gruppo attivo nel settore del gas naturale, principalmente nei segmenti della distribuzione e vendita ai clienti finali) ha invertito la rotta spingendosi fino agli attuali 3.46 euro. Se i corsi dovessero rompere il sostegno di 3.40 euro (in chiusura), a quel punto il titolo rischierebbe di prolungare i ribassi almeno fino in area 3.30, senza escludere approfondimenti più sostanziosi in caso di stabilizzazione dei corsi al di sotto di 3.20 euro. Un recupero al di sopra di 3.60 (in chiusura) potrebbe allentare le tensioni e favorire un ritorno ai massimi storici.
10 di 33 - 13/5/2017 12:26
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #8 - 01/Mag/2017 11:26Acopiave ha chiuso il 2016 con ricavi consolidati a 497,7 milioni di euro, in calo del 14,4% rispetto ai 581,7 milioni di euro del 2015. Secondo la nota del gruppo il decremento è determinato in prevalenza dalla riduzione dei ricavi da vendite di gas naturale (-93,2 milioni di euro), dovuta principalmente alla flessione dei prezzi unitari di vendita nonché ai minori volumi di gas venduti.

Il margine operativo lordo dell’esercizio 2016 si attesta a 95,3 milioni di euro, in aumento del 17,5% rispetto agli 81 milioni di euro del 2015. Il risultato operativo si è attestato a 72,1 milioni di euro, in miglioramento del 26,7% rispetto ai 57 milioni di euro dell’esercizio precedente.

Balzo del risultato netto complessivo del gruppo, salito a 55,2 milioni di euro dai 43 milioni dell'anno precedente. L'utile per azione è stato quindi pari a 0,241 euro.

La posizione finanziaria netta del gruppo a fine 2016, pari a 94,1 milioni di euro, è migliorata di 19,9 milioni rispetto al 31 dicembre 2015.

Il consiglio di amministrazione di Ascopiave proporrà all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,18 euro per azione, per un totale di 42,194 milioni di euro.
3uvj2



3y5tt
11 di 33 - 31/7/2017 15:45
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Ascopiave, i conti del primo semestre 2017

Ascopiave ha chiuso la prima metà dell’anno con ricavi consolidati pari a 297,5 milioni di euro, in crescita dell’11,9% rispetto ai 265,8 milioni di euro registrati nel primo semestre dell’esercizio 2016. Il margine operativo lordo del primo semestre 2017 si è attestato a 49,2 milioni di Euro, in aumento dello 0,6% rispetto ai 48,9 milioni di euro dei primi sei mesi dell’esercizio precedente mentre il risultato operativo è stato pari nel primo semestre 2017 a 37,5 milioni di euro, in lieve calo (-0,4%) rispetto ai 37,7 milioni di euro dello stesso periodo dell’esercizio precedente.

Così il gruppo ha chiuso la prima metà del 2017 con un risultato netto consolidato di 30,7 milioni di euro, in crescita del 4,8% rispetto ai 29,2 milioni di euro del primo semestre dell’esercizio 2016.

Gli investimenti realizzati in immobilizzazioni immateriali e materiali dalle società consolidate sonostate pari, nel primo semestre dell’esercizio 2017, a 10,5 milioni di euro.

A fine giugno 2017 la posizione finanziaria netta del gruppo evidenziava un debito pari a 67,1 milioni di euro, in miglioramento di 27 milioni di ruro rispetto al 31 dicembre 2016.

Il rapporto debito/patrimonio netto al 30 giugno 2017 è pari a 0,16, dallo 0,21 di fine 2016.

4nv7u
12 di 33 - 25/9/2017 19:09
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Ascopiave: interrotto il percorso di aggregazione con Aeb/Gelsia

Ascopiave e il gruppo Aeb hanno convenuto di interrompere consensualmente il percorso finalizzato all’aggregazione delle proprie attività di vendita e di distribuzione di gas ed energia nel territorio lombardo.

Secondo la nota diffusa da Ascopiave al momento "non sussistono condizioni per perfezionare l’operazione, anche alla luce dei nuovi scenari normativi per quanto attiene alla regolamentazione delle società a partecipazione pubblica non quotate".

58-m5
13 di 33 - 01/12/2017 08:40
rampani N° messaggi: 72840 - Iscritto da: 03/9/2007
STLONGGGGGGGG...

Cinese incolonale...

123OLEEEEE...tumblr_oqq21zLKpl1vnq1cro1_500.gif
14 di 33 - 03/12/2017 09:19
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
ATTENZIONE 1-2-3 HIGH JOE ROSS: SHORT DA 3,78 € CON ENTRATA TRADER'S TRICK

5-cvr
15 di 33 - 06/12/2017 19:01
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #14 - 03/Dic/2017 08:19ATTENZIONE 1-2-3 HIGH JOE ROSS: SHORT DA 3,78 € CON ENTRATA TRADER'S TRICK

5-cvr



60l0c
16 di 33 - 13/12/2017 16:05
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #14 - 03/Dic/2017 08:19ATTENZIONE 1-2-3 HIGH JOE ROSS: SHORT DA 3,78 € CON ENTRATA TRADER'S TRICK

5-cvr



62som
17 di 33 - 21/1/2018 11:02
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #14 - 03/Dic/2017 08:19ATTENZIONE 1-2-3 HIGH JOE ROSS: SHORT DA 3,78 € CON ENTRATA TRADER'S TRICK

5-cvr



6eg2i
18 di 33 - Modificato il 25/2/2018 14:58
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Controllo pubblico Ascopiave al bivio

Vendita delle azioni, fusione in Ascopiave oppure in Asco Tlc: le varie soluzioni possibili continuano ad agitare il dibattito tra i soci di AscoHolding, la cassaforte che detiene la maggioranza del colosso trevigiano dell'energia. Il tema riguarda soprattutto i Comuni azionisti (che complessivamente hanno in mano la maggioranza del capitale): la legge Madia, infatti, obbliga gli enti pubblici a dismettere le loro partecipazioni non strategiche.

6r0lc
19 di 33 - Modificato il 25/2/2018 14:57
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #18 - 25/Feb/2018 13:55Controllo pubblico Ascopiave al bivio

Vendita delle azioni, fusione in Ascopiave oppure in Asco Tlc: le varie soluzioni possibili continuano ad agitare il dibattito tra i soci di AscoHolding, la cassaforte che detiene la maggioranza del colosso trevigiano dell'energia. Il tema riguarda soprattutto i Comuni azionisti (che complessivamente hanno in mano la maggioranza del capitale): la legge Madia, infatti, obbliga gli enti pubblici a dismettere le loro partecipazioni non strategiche.

6r0lc

20 di 33 - 13/3/2018 14:43
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Ascopiave, advisor spinge per fusione holding in Asco Tlc

Finanziaria Internazionale, l'advisor scelto da Asco Holding per supportare le scelte strategiche della società che controlla Ascopiave, spinge per una fusione in Asco Tlc piuttosto che con un merger inverso nell'utility quotata

Finanziaria Internazionale (FinInt), l'advisor scelto da Asco Holding per supportare le scelte strategiche della società che controlla Ascopiave , spinge per la soluzione individuata dal cda, con una fusione in Asco Tlc piuttosto che con un merger inverso nell'utility quotata. Ieri Enrico Marchi, presidente di FinInt, ha incontrato un gran numero dei sindaci soci e oggi l'incontro sarà replicato con gli altri.

Al centro dell'operazione le disposizioni introdotte dalla legge Madia sulle controllate che impongono a Asco Holding di uscire dall'empasse in cui è finita negli scorsi mesi: di fronte alla proposta di fusione nella controllata attiva nelle tlc, infatti, hanno alzato un muro i privati di Plavisgas, che sono entrati due anni fa comprando alcune quote da alcuni dei Comuni soci.

Anche nel fronte degli enti pubblici, tuttavia, c'è chi prediligerebbe la fusione inversa in Ascopiave , che però la maggioranza vede come il fumo degli occhi, per paura di perdere il controllo della società. La partita è finita anche davanti alla magistratura con Plavisgas che ha fatto ricorso al Tar, di cui ora si attende il pronunciamento.

Se originariamente l'idea era di fondere la holding, che controlla il 61% di Ascopiave (di cui domani sono attesi i conti 2017), con la quotata in considerazione della legge Madia, che non prevede l'obbligo di vendere le azioni di una società in borsa, l'idea di fondersi con Asco Tlc permetterebbe di aggirare comunque gli obblighi imposti dal provvedimento che punta a razionalizzare le controllate degli enti pubblici.

Marchi ha prospettato ai sindaci incontrati ieri l'ipotesi di usare le riserve per liquidare i privati ed eventualmente di emettere dei bond per far uscire anche altri Comuni che decidessero di vendere. Intanto a Piazza Affari il titolo Ascopiave segna un progresso dello 0,62% a 3,245 euro.
6wzi3
https://www.milanofinanza.it
33 Commenti
1 
Titoli Discussi
BIT:ASC 2.11 -2.3%
BITI:FTSEMIB 20,649 1.5%
La tua Cronologia
BIT
BMPS
Monte Pasc..
BITI
FTSEMIB
FTSE Mib
BIT
UCG
Unicredit
NASDAQ
AAPL
Apple
FX
EURUSD
Euro vs Do..
Le azioni che visualizzerai appariranno in questo riquadro, così potrai facilmente tornare alle quotazioni di tuo interesse.

Registrati ora per creare la tua watchlist personalizzata in tempo reale streaming.

Accedi a ADVFN
Registrati ora

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20221001 01:58:39