Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Pininfarina Con Grafici (PINF)

- 12/9/2007 22:40
rudyz N° messaggi: 661 - Iscritto da: 02/5/2007
Grafico Intraday: Pininfarina SpaGrafico Storico: Pininfarina Spa
Grafico IntradayGrafico Storico
in 2 giorni ha perso oltre il 17%, qualcuno sa se ce n'è motivo? Oppure se il ribasso è ingiustificato, si potrebbe pensare ad un acquisto?
ciao

Lista Commenti
570 Commenti
  3   ... 
41 di 570 - 28/12/2007 16:27
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
EFFETTIVAMENTE credo ke siano gli "" ambientalisti"" ke stanno acquistando alla grande ah ah ah

MOTORI InviaStampaI tempi di carica per rifare un pieno completo sono di circa 5 ore,
ma con soli 5 minuti di ricarica la vettura può percorrere 25 km
Ecco l'auto elettrica Pininfarina
Nascerà a Torino con la Bolloré
di VINCENZO BORGOMEO



Un disegno del prototipo Blue Car della Bolloré dal quale deriverà dal punto di vista meccanico l'auto elettrica Pininfarina

FOTO

BLOG

VIDEO

E' ufficiale: torna l'auto elettrica. E torna dalla porta principale, grazie ad un maxi accordo (società paritaria e 150 milioni di investimento) fra il colosso francese Bollorè e la Pininfarina.

La macchina non sarà infatti una "golf car" né una "vetturetta" per 14enni ma una vera berlina, con tanto di nobile marchio Pininfarina sul cofano. Avrà quattro posti e avrà un'autonomia di 250 km su percorsi urbani, quelli più difficili, perché pieni di accelerazioni e frenate.

Il segreto di questa super auto elettrica (che non ha altri motori, quindi è una pura Zero Emission Vehicle) sta tutto nel suo cuore fatto di rivoluzionarie batterie Lithium Metal Polymere sviluppate proprio dal Gruppo Bollorè.

Al gruppo francese hanno lavorato 15 anni per realizzarla e per questo hanno creato specifiche fabbriche in Gran Bretagna (Erguè-Gaberic) e nel Canada (Montreal): il risultato è quello di disporre di una densità di energia elevata e di una durata di vita importante che permette ad un veicolo equipaggiato di percorrere più di 200.000 km.

La tecnologia Lithium Metal Polymere è una tecnologia "solida". Non necessita infatti di alcun liquido, cosa che evita ogni fenomeno di fuoriuscita che possa causare surriscaldamenti e incendi. La stabilità dei materiali contribuisce alla sicurezza della batteria con temperature di auto-infiammazione superiore a 200 gradi centigradi e senza alcuna possibilità di esplosione.

"La grande capacità della nuova batteria permetterà all'auto elettrica - spiegano alla Pininfarina - di avere una partenza molto rapida (4,9 secondi per raggiungere i 50 km/h), di sorpassare in tutta sicurezza ogni veicolo grazie alle sue accelerazioni e di raggiungere la velocità massima di 130 km/h. Questa vettura è, inoltre, interamente automatica. L'auto può essere ricaricata su qualunque presa elettrica utilizzata per le abitazioni. I tempi di carica per rifare un pieno completo sono di circa 5 ore, ma con soli 5 minuti di ricarica la vettura può percorrere 25 km. Esiste già un certo numero di prese di ricarica elettrica situate nelle vie delle grandi città del mondo, ma con lo sviluppo delle vendite, le municipalità, le stazioni di servizio e i parcheggi se ne equipaggeranno".


Il prototipo Pininfarina Nido del 2004


Ma come sarà e, soprattutto, quando arriverà tanta meraviglia? Alla prima domanda è difficile rispondere perché tutto è avvolto dal più totale segreto. Di certo la vetturetta sarà molto simile come volumi - la meccanica è la stessa - alla Blue Car della Bolloré che illustriamo in queste pagine, ma non mancheranno ovviamente ispirazioni stilistiche alla Nido, la concept car che Pininfarina presentò nel 2004.

Alla seconda domanda, sulla data di commercializzazione, è più facile rispondere: non prima di due anni e mezzo, anche se sarà venduta contemporaneamente in Europa, negli Stati Uniti e in Giappone, ma il prezzo è tutto da definire, anche se le prime indiscrezioni parlano di circa 20 mila euro con una stima produttiva di 15.000 vetture all'anno. Gli ambientalisti sono già in festa.
42 di 570 - 28/12/2007 16:34
tarzio (premium) N° messaggi: 316 - Iscritto da: 19/10/2006
asta chiusura 12.1 capperi volata
43 di 570 - 28/12/2007 16:35
nemo55 N° messaggi: 1787 - Iscritto da: 24/1/2007
LUNEDì DOVREBBE ESSERE APERTA LA bORSA-MA I VOLUMI SI PREVEDONO SENZA VALORE SCARSI,SI LAVORERA PER SISTEMAZIONI PARTITE E CHIUSURA POSIZIONI X PORT FONDI.
IO NE HO ANCORA 100 DI PININ,E VISTO L'ANDAZZO LE TENGO,NON SI SA MAI,LE ALTRE LE HO VENDUTE A 11,1-11,3
44 di 570 - 28/12/2007 16:40
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
azz + 25%
46 di 570 - 28/12/2007 20:11
nemo55 N° messaggi: 1787 - Iscritto da: 24/1/2007
anche da parte mia
A U G U R I
47 di 570 - Modificato il 30/12/2007 20:17
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
facendo una ricerca su internet, sembra ke l'interesse x le auto elettrike sia molto + sentito in molti paesi del mondo, sopratutto in AUSTRALIA e GIAPPONE dove si organizzano corse con auto solari. in giappone sono organizzato delle gare nelle piste dove corrono le F1
anke negli U.S. l'interesse sta aumentando x questi veicoli
molte universita' e molte scuole ke partecipano . UN SETTORE SICURAMENTE INTERESSANTE
AZIENDE MOLTO IMPORTANTI TRA GLI SPONSOR
48 di 570 - 31/12/2007 15:22
codam2 N° messaggi: 1997 - Iscritto da: 23/1/2007
Bolloré e Pininfarina insieme per produrre l'auto elettrica.

Alcune considerazioni tecnico commerciali:

a) La data di commercializzazione: non prima di due anni e mezzo.

b) Il prezzo: tutto da definire.

c) La reale capacità/potenzialità produttiva delle batterie?

d) Il riscaldamento all' interno della vettura?

e) Il condizionamento all' interno della vettura?


f) concorrente potenzialmente pericolosissimo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Moteur_..._International

Il gruppo Tata insieme a Moteur Developpment International:
http://www.theaircar.com

Tata Motors, India largest automotive company, on Feb. 5, 2007 announced that it has signed an agreement with Moteur Development International (MDI)
http://thefraserdomain.typepad.com/e...that_runs.html

India's largest automobile manufacturer has signed a deal to develop a car which runs on compressed air, making it virtually pollution free.
Tata Motors has signed a deal with French company MDI, run by a former Formula One engineer, and has spent the past 10 years developing the engine.
http://www.itweek.co.uk/vnunet/news/...-build-air-car
49 di 570 - Modificato il 31/12/2007 16:43
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
ECONOMIA&LAVORO
ILSOLE24ORE.COM > Economia e Lavoro ARCHIVIO
Pininfarina e Bolloré insieme per l'auto elettrica europea

I due gruppi realizzeranno una vettura con innovative batterie sviluppate dalla società francese: 250 km di autonomia e ricarica in 5 ore, ma 5 minuti sono sufficienti per 25 km

Pininfarina e Bolloré insieme per l'auto pulita. La casa italiana produrrà una vettura a trazione elettrica di nuova concezione.

All'alimentazione del propulsore provvederanno infatti innovative batterie Lithium Metal Polymere sviluppate dal gruppo francese.

Per sviluppare il progetto le due società daranno vita ad una joint-venture paritetica con un investimento di circa 150 milioni di euro.

Il veicolo, che sarà commercializzato con marchio Pininfarina potrà trasportare quattro persone con un'autonomia di 250 Km sui percorsi urbani a una velocità massima di 130 Km/h. La vettura sarà assemblata in Italia, a differenza delle batterie, che saranno prodotte negli stabilimenti del gruppo Bollorè in Bretagna e in Canada e consentiranno di consegnare fino a 15mila vetture all'anno, con la possibilità di accrescere la produzione.

La batteria reallizzata Bolloré è il frutto di 15 anni di ricerca, presenta il vantaggio di disporre di una densità di energia elevata e di una durata di vita importante che permette ad un veicolo equipaggiato di percorrere più di 200mila km.

La tecnologia Lithium Metal Polymere è una tecnologia "solida". Non necessita dunque di alcun liquido, cosa che evita ogni fenomeno di fuoriuscita che possa causare surriscaldamenti e incendi.

La stabilità dei materiali contribuisce alla sicurezza della batteria con temperature di auto-infiammazione superiore a 200 C e senza alcuna possibilità di esplosione.

Ogni celle della batteria protetta elettronicamente da sistemi passivi e attivi che seguono in permanenza il suo stato di salute e le tensioni e temperature di ogni elemento. L'insieme di queste celle é integrato in un contenitore in acciaio che protegge da agenti esterni.

L'auto può essere ricaricata con qualunque presa elettrica utilizzata per le abitazioni.

I tempi di carica per un pieno completo sono di circa 5 ore, ma con soli 5 minuti di ricarica la vettura può percorrere 25 km. Esiste già un certo numero di prese di ricarica elettrica situate nelle vie delle grandi città del mondo, ma con lo sviluppo delle vendite, le municipalità, le stazioni di servizio e i parcheggi se ne equipaggeranno.
La vettura elettrica Pininfarina sarà venduta contemporaneamente in Europa, negli Stati Uniti e in Giappone a partire dal 2010. Le capacità di produzione, che dipendono dal numero di batterie prodotte dal Gruppo Bolloré nei suoi stabilimenti della Bretagna (Ergué-Gaberic) e del Canada (Montréal), permetteranno di consegnare fino a 15.000 vetture all'anno. Qualora le richieste del mercato eccedessero tale limite, la capacità di produzione delle batterie verrà ovviamente aumentata.

A QUANTO PARE SON PROPRIO LE BATTERIE IL PUNTO DI FORZA, SE NO NON SI GIUSTIFICA TUTTO QUESTO INTERESSE.



50 di 570 - Modificato il 31/12/2007 16:53
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
guardare x credere
http://www.batscap.com/supercapacite/default.php

INOLTRE se veranno seguiti gli esempi di LONDRA e MILANO fra qualke anno saranno mazzate x ki dovra' entrare nei centri storici

E' OVVIO KE LE BATTERIE x quanto abbiano capacita e durata siano il punto debole delle vetture elettrike
51 di 570 - Modificato il 01/1/2008 16:51
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
Per garantire un'affidabilità alle reti di telecomunicazione, due pile candidate s'affrontent. Nell'angolo sinistro, la pila piombo-acida. Il suo elettrolita liquido può colare, è molto pesante e congela in inverno! Nell'angolo diritto, la nuova pila Lithium-Métal-Polymère. Per lo stesso peso del suo avversario, contiene 5 volte tanto d'énergie! Secca, solido, non può colare, e tiene bene jusqu'à -40 ºC.

Fotografia: Michel Brunelle Una pila alta prestazione Polivalente ed efficace, la pila Lithium-Métal-Polymère deve la sua prestazione impressionante a due fattori principali. ? I suoi componenti sono leggeri e contengono molto d'énergie. ? La sua struttura in pellicole sottili porta al massimo la superficie attiva di contatto, dunque la potenza. Inoltre, questa pila recaricabile è sprovvista di "memoria". Ciò significa qu'on n'a non necessità di svuotarla completamente della sua energia prima di ricaricarla. Pratica "per fare il pieno"! Una batteria di possibilità Frutto d'un lungo processo di ricerca e di sviluppo, questo primo modello commercializzato è destinato alle attrezzature di telecomunicazioni. In caso di guasto d'électricité, prenderà il relè per garantire il servizio. Fornendo così l'énergie necessario alle telecomunicazioni, la pila Lithium-Métal-Polymère è promessa ad uno bello futuro!
52 di 570 - Modificato il 02/1/2008 12:39
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
SBAGLIO o e' sospesa al rialzo pure oggi??

ke sbrago anke oggi, se va di questo andazzo , nel giro di 1 mese portiamo a casa un 400-500%
53 di 570 - 02/1/2008 15:46
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
sbaglio o e' sospeso di nuovo?? oggi kiude a + 50%
54 di 570 - 02/1/2008 16:44
nemo55 N° messaggi: 1787 - Iscritto da: 24/1/2007
ciao Agi,
oggi ho venduto le ultime 1000 a 14€
a mè stanno bene,le altre le avevo già vendute più basse x entrare su Trevisan che anche oggi salgono,mi anno confermato che sono da tenere x area 7€,mah vedremo,visto che a giorni me ne vado non ho preso nulla solo qualche tuccata e fuga,comunque il titolo Pinif era sceso tanto e si sta riportando verso i 16€ area che sara raggiunta io penso dopo qualche presa di beneficio,sono entrati i fondi,dimenticavo:prese Uniland dopo notizie a 0,351 speriamo bene x sul titolo sono long.
55 di 570 - 02/1/2008 17:03
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
io dico ke pinf la vediamo a 40-50 euro, anke LANDI AVRA' UN BELL'ANNO:


LA SITUAZIONE NELLE ALTRE CITTA'

Anche altre città del resto d'Italia, tra cui Roma, recentemente hanno inasprito misure per la riduzione dell'inquinamento atmosferico e per la limitazione del traffico.

Nella capitale dal 10 gennaio tornano le targhe alterne con la circolazione nella Fascia Verde vietata, senza distinzione di numero di targa, a tutte le auto a benzina e diesel 'euro 0'; alle moto e ai motorini a due tempi 'euro 0'; alle auto, minicar e mezzi commerciali diesel 'euro 1' e anche -- novità 2008 -- 'euro 2'.

Un provvedimento analogo all'Ecopass di Milano è gia stato introdotto nell'ottobre del 2006 a Bologna e permette, pagando un ticket di 15 euro, di entrare in centro città per un massimo di tre volte al mese.

Anche l'amministrazione di Torino ha deciso recentemente di prendere in considerazione l'ipotesi di adottare un provvedimento analogo a quello di Milano per limitare smog e traffico in città.

L'Ecopass, che sarà sperimentato per un anno, consentirà di entrare -- dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 19,30 -- in una zona a traffico limitato delimitata dalla Cerchia dei Bastioni, estesa su 8,2 chilometri quadrati, pari al 4,5% del territorio comunale con un prezzo da 2 a 10 euro al giorno per le vetture più inquinanti, fino all'esenzione totale per i modelli più ecologici.

Chi non si mette in regola entro il giorno successivo all'infrazione rischia multe da 70 a 275 euro.

"A fine anno (avremo centrato l'obiettivo) se avremo dati che mostrano una riduzione del 30% di polveri sottili nell'aria e del 10% per quanto riguarda il traffico", ha ribadito oggi il sindaco di Milano.

CI STANNO TARTASSANDO ( X FORTUNA HO L'AUTO A GAS)
56 di 570 - 02/1/2008 17:06
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
Il sindaco di Milano ha spiegato che se normalmente sul totale di auto che entrano nella cerchia dei bastioni la percentuale di quelle a basso impatto inquinante, esentate dal ticket, è il 60%, oggi invece il dato è salito all'80%.

"Queste prime ore danno un risultato positivo visto che l'obiettivo di Ecopass è di disincentivare i mezzi inquinanti", ha detto Moratti aggiungendo che il risultato comunque lo si vedrà l'anno prossimo.

"E' stato scelto apposta un periodo tranquillo dal punto di vista del traffico (per introdurre l'Ecopass). Più liscia di cosi non poteva andare", ha spiegato a Reuters Edoardo Croci, assessore alla Mobilità Trasporti e Ambiente a Milano, precisando che c'è il 40% in meno di veicoli in circolazione per il periodo semifestivo.

PREVEDO KE LE ALTRE CITTA' A BREVE SI ACCODERANNO
57 di 570 - 03/1/2008 11:06
il volpe N° messaggi: 14 - Iscritto da: 15/2/2007
oggi nemmeno la lasciano aprire?
58 di 570 - 03/1/2008 11:10
cesaroni N° messaggi: 218 - Iscritto da: 09/11/2007
Buongiorno a tutti,sono nuovo del forum e lo trovo davvero molto interessante!...sono entrato la scorsa settimana a 9.0 su pininfarina(un vero colpo di c...) e vista la situazione di stamane forse ha davvero ragione "agiro" che ne vedremo delle belle! buona giornata a tutti!
59 di 570 - 03/1/2008 11:13
agiro N° messaggi: 14334 - Iscritto da: 29/8/2006
in preapertura segna 16,8 quindi se apre dovrebbe farlo a quei valori
60 di 570 - 03/1/2008 11:18
cesaroni N° messaggi: 218 - Iscritto da: 09/11/2007
15,9 con +11,26 e poi sospesa ancora.......vuol dire che c'e' un sacco di interesse?
570 Commenti
  3   ... 
Titoli Discussi
BIT:PINF 1.62 -1.8%
Pininfarina Spa
Pininfarina Spa
Pininfarina Spa
Indici Internazionali
Australia -0.2%
Brazil -0.5%
Canada 0.0%
France 0.2%
Germany -0.3%
Greece -0.4%
Holland -0.4%
Italy 0.7%
Portugal -0.3%
US (DowJones) 0.0%
US (NASDAQ) 0.2%
United Kingdom -0.3%
Rialzo (%)
BIT:SERI 1.83 26.3%
BIT:ENT 1.40 12.5%
BIT:SFL 1.60 10.6%
BIT:INC 0.14 9.7%
BIT:EVA 1.79 7.2%
BIT:IE 4.93 6.7%
BIT:REN 3.35 6.7%
BIT:SANF 86.66 5.9%
BIT:GAMB 0.66 5.6%
BIT:TER 0.41 4.8%
La tua Cronologia
BIT
PINF
Pininfarin..
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20191210 18:39:21