Bilancio - Dati Fondamentali Interpump Group

Nome Compagnia:Interpump Group
Descrizione:
Interpump Group è il maggiore produttore mondiale di pompe a pistoni professionali ad alta pressione ed uno dei principali gruppi operanti sui mercati internazionali nel settore dell'oleodinamica. Il gruppo produce e commercializza pompe a pistoni ad alta ed altissima pressione, sistemi ad altissima pressione, prese di forza, pompe oleodinamiche, cilindri oleodinamici ed altri prodotti oleodinamici ed è attivo con impianti produttivi soprattutto nel nord Italia, negli USA, in Germania, Cina, India, Bulgaria e Brasile. L’attività si articola in due settori: Acqua e Olio. Il settore Acqua è costituito principalmente da pompe ad alta ed altissima pressione e sistemi di pompaggio utilizzati nei vari settori industriali per il trasporto di fluidi. La gamma produttiva è composta da una molteplicità di modelli con pressioni di esercizio da 50 a 4.000 bar e potenza assorbita da poche unità fino a 750 kW. Le pompe a pistoni ad alta e altissima pressione sono il principale componente delle idropulitrici professionali e vengono inoltre utilizzate per un’ampia gamma di applicazioni industriali comprendenti gli impianti di lavaggio auto, la lubrificazione forzata delle macchine utensili, gli impianti di osmosi inversa per la desalinizzazione dell’acqua. I campi di applicazione delle pompe ed i sistemi ad altissima pressione sono i più vari: pulizia di superfici, navi, tubi; taglio e rimozione di cemento, asfalto e vernice da superfici in pietra, cemento o metallo; taglio di materiali solidi. Il settore Olio è dedicato alla produzione e vendita di prese di forza (per veicoli industriali), pompe oleodinamiche, cilindri e altri componenti oleodinamici (pompe idrauliche, centraline, valvole, cilindri, serbatoi). Le prese di forza sono trasmettitori di potenza dal motore di un veicolo industriale alle altre componenti oleodinamiche e sono applicate alla scatola del cambio. Gli altri componenti oleodinamici consentono lo svolgimento di funzioni speciali (quali il sollevamento di ribaltabili, la movimentazione di gru installate a bordo macchina, il funzionamento di betoniere).
Amm. Delegato:Fulvio MontipòIndirizzo Web:www.interpumpgroup.it
Presidente:Fulvio MontipòTel:0522904311
Indirizzo:Via Enrico Fermi, 25Fax:0522904444
Comune:Sant'ilario D'enzaEmail:info@interpumpgroup.it
Nazione:ItaliaISIN:IT0001078911
CAP:42049
 Prezzo Variazione [%] Denaro Lettera Volume Max Min
 36,58 0,46 [1,27%] 36,58 36,62 175.303 36,7 35,98
 Aper Chiusura Prec. Cap. di mercato Azioni circolanti VWAP ROE (%) Osc 52 Sett
 36,14 36,12 3.982.804.575 108.879.294 36,43 17,07 19,38-37,62

Valori Principali

(alla chiusura precedente)
Chiusura Precedente36,12
Cap. di mercato3.932.720.099
Azioni circolanti108.879.294
Azioni Privilegiate circolanti-
Azioni Risparmio circolanti-
Azioni Risparmio Convertibili circolanti-

Andamento prezzo azioni 5 anni

Andamento Prezzo Azione

Periodo MaxMin
1 Settimana37,4435,98
4 Settimane37,6231,32
12 Settimane37,6230,04
1 Anno37,6219,38
3 Anni37,6219,38
5 Anni37,6210,30

Grafico Azionisti

Sintesi di Bilancio (in migliaia di euro)

30/6/202030/6/201931/12/201931/12/2018
Ricavi delle Vendite e delle Prestazioni639.536703.2031.368.6181.279.167
EBITDA131.117161.620316.468286.964
EBIT91.967128.281247.214247.918
Risultato di pertinenza del Gruppo62.51791.511179.170172.905
Risultato Netto63.46892.213180.602173.862
Cash Flow----
Patrimonio Netto Complessivo1.094.182926.4901.055.074868.905
Posizione Finanziaria Netta-344.155-390.970-370.814-287.339
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2020 – Nel primo semestre 2020 i risultati di Interpump Group sono stati penalizzati dagli effetti della pandemia Covid-19, anche se in parte mitigati a livello di fatturato dall’ampliamento del perimetro di consolidamento con l’acquisizione di Transtecno.
Le vendite nette del gruppo sono scese da 703,2 a 639,5 milioni (-9,1%), ed in particolare quelle del Settore Olio sono diminuite del 9,4% a 429,6 milioni e quelle del Settore Acqua dell’8,3% a 209,9 milioni.
A parità di consolidamento e cambi le vendite del gruppo sono diminuite del 18,7% (-23,6% per il Settore Olio e -8,7% per il Settore Acqua).
Il costo del venduto è sceso in misura lievemente inferiore ai ricavi (-7,8% a 411,7 milioni), dando luogo a un utile lordo industriale in flessione dell’11,2% a 227,9 milioni.
Gli altri ricavi operativi sono scesi del 12,4% a 4,8 milioni.
Le spese commerciali sono scese del 6,4% a 58,8 milioni, ma quelle generali e amministrative sono salite del 4,5% a 75,7 milioni e gli altri costi operativi, sebbene poco rilevanti, sono balzati da 3,2 a 10,3 milioni.
Ne è derivato un ebit in flessione del 28,3% (da 128,3 a 135,9 milioni).
Escludendo gli ammortamenti e le svalutazioni l’ebitda è passato da 162,2 a 139,3 milioni (-14,1%), ed in particolare quello del Settore Olio è diminuito del 15,1% a 86,1 milioni e quello del Settore Acqua del 12,5% a 53,1 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria, poco rilevante, è però peggiorato da 1 a 4,9 milioni; al 30/6/2020 l’indebitamento finanziario netto del gruppo ammontava a 344,2 milioni, inferiore ai 370,8 milioni di fine 2019 nonostante acquisizioni per 39,1 milioni, nonché acquisti di azioni proprie per 20,9 milioni ed il pagamento di dividendi per 28,1 milioni.
Il free cash flow è ammontato a 98,3 milioni (39,2 milioni nel primo semestre 2019).
Comunque l’utile ante imposte è diminuito del 31,6%, passando da 127,3 a 87 milioni; dopo imposte per 23,6 milioni (tax rate poco variato al 27,1%) e l’imputazione a terzi di una quota di utile di competenza passata da 0,7 a 1 milione, l’utile netto si è attestato a 62,5 milioni, il 31,7% in meno rispetto ai 91,5 milioni al 30/6/2019.
RISULTATI 2019 – Risultati complessivamente positivi nel 2019 per Interpump Group, entrata fra i componenti dell’indice FTSE MIB dal 22 giugno 2020.
Nell’esercizio sono state consolidate per la prima volta Fluinox (Settore Acqua e limitatamente al conto economico, in quanto lo stato patrimoniale era già consolidato al 31/12/2018), Hydra Dyne Tech (Settore Olio), Pioli Srl (Settore Acqua) e Reggiana Riduttori (Settore Olio).
Complessivamente i ricavi del gruppo sono saliti del 7%, passando da 1.279,2 a 1.368,6 milioni.
In tale ambito il Settore Olio ha visto crescere i ricavi del 6,9% a 902,2 milioni e il Settore Acqua del 7,2% a 466,4 milioni.
A parità di area di consolidamento e cambi, la crescita del giro d’affari consolidato è stata dell’1,4% (+0,8% per il Settore Olio e +2,5% per il Settore Acqua); grazie a un effetto cambi positivo, l’incremento espresso in euro è stato del 2,8%.
Il costo del venduto è aumentato in misura lievemente superiore al fatturato (+7,6% a 866,7 milioni), e ne è derivato in ogni caso un utile lordo industriale in crescita del 5,9% a 501,9 milioni.
Anche le spese generali e amministrative sono aumentate in misura più che proporzionale (+7,1% a 145,6 milioni), mentre quelle di vendita sono salite del 5,7% a 124,3 milioni.
Il 2018 aveva però beneficiato di un provento non ricorrente di 11,4 milioni legato all’acquisizione di GS Hydro.
L’ebit si è così attestato a 247,2 milioni (-0,3%); ma escludendo dal dato 2018 il provento non ricorrente sarebbe salito del 4,5%.
L’ebitda è salito da 288,5 a 317,9 milioni (+10,2%), ed in particolare quello del Settore Olio è aumentato del 9,5% a 187,1 milioni e quello del Settore Acqua dell’11,2% a 130,7 milioni.
Non considerando il principio contabile IFRS 16 l’ebitda 2019 sarebbe ammontato a 302,4 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è decisamente migliorato, scendendo da circa 8 a circa 3 milioni, grazie alla gestione cambi; al 31/12/2019 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 370,8 milioni a fronte di 287,3 milioni a fine 2018; tale incremento è stato determinato dall’adozione del principio contabile IFRS 16 per 72,4 milioni, da esborsi per acquisizioni per 39 milioni, pagamento di un monte dividendi di 23,9 milioni e acquisto di azioni proprie per 79 milioni.
Il free cash flow è stato positivo per 124,8 milioni contro 82,2 milioni nel 2018.
Pertanto l’utile ante imposte è ammontato a 244,2 milioni (+1,8%); dopo imposte per 63,6 milioni (tax rate sceso dal 27,5% al 26,1%), e al netto di una quota di utile di competenza di terzi salita da 957.000 euro a 1,4 milioni, si è giunti a un utile netto di 179,2 milioni, il 3,6% in più rispetto ai 172,9 milioni al 31/12/2018.
Il dividendo ammonta a 0,25 euro per azione, in pagamento dal 20 maggio 2020.

Stato Patrimoniale

30/6/202030/6/201931/12/201931/12/2018
Avviamento542.177449.267508.670434.699
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali484.671450.792484.358355.488
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze410.620397.573408.443366.480
Crediti Commerciali254.238314.084284.842270.364
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

2.132.9571.860.6802.028.6831.651.365
Capitale Sociale56.61756.61756.61756.617
Azioni Proprie7442.0301.1571.775
Riserve966.326775.152814.709636.197
Utile (Perdite) d'Esercizio62.51791.511179.170172.905

Patrimonio Netto di Gruppo

1.084.716921.2501.049.339863.944
Patrimonio netto di Terzi9.4665.2405.7354.961

Patrimonio netto Complessivo

1.094.182926.4901.055.074868.905
Debiti Finanziari a Lungo Termine450.518342.380387.412232.158
Fondo TFR e altri fondi del personale22.78419.46621.40219.377
Fondo per rischi e oneri10.5803.1573.0573.161
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine212.614184.834217.186173.321
Debiti Commerciali133.115180.734157.413177.782
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

2.132.9571.860.6802.028.6831.651.365

Conto Economico - Profit & Loss

30/6/202030/6/201931/12/201931/12/2018
Ricavi delle vendite e delle prestazioni----
Altri ricavi----

Totale ricavi

639.536703.2031.368.6181.279.167
Costo del venduto411.650446.587866.701805.295
Utile lordo industriale227.886256.616501.917473.872
Spese generali e amministrative75.73272.452145.556135.898
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita58.80162.847124.323117.660
Altri ricavi (costi) operativi netti-1.3866.96415.17616.235
Altri proventi (oneri) non ricorrenti----
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime----
Costo del personale----
Costi per servizi----
Altri costi operativi----
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA----
Ammortamenti----
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT91.967128.281247.214247.918

Saldo gestione finanziaria

-4.935-1.005-2.984-7.992
a) Proventi Finanziari6.8676.1606.2221.738
b) Oneri Finanziari11.9157.1629.4977.973
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari113-3291-1.757
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)----

Risultato prima delle imposte

87.032127.276244.230239.926
Imposte sul reddito23.56435.06363.62866.064
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

63.46892.213180.602173.862
Risultato di pertinenza di terzi9517021.432957
Risultato di pertinenza del Gruppo62.51791.511179.170172.905
La tua Cronologia
BIT
IP
Interpump
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Per accedere al tempo reale push di Borsa è necessario registrarsi.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V:it D:20201127 23:32:06