Bilancio - Dati Fondamentali Telecom Italia

Nome Compagnia:Telecom Italia
Descrizione:
Il gruppo Telecom Italia fornisce servizi di telefonia avanzata, trasmissione dati, servizi wholesale internazionali e soluzioni IT avanzate, operando in Italia con il brand commerciale TIM. La leadership sul mercato domestico è accompagnata da una significativa presenza a livello internazionale focalizzata sull’area sudamericana in Brasile. In particolare al 31/3/2018 i clienti in Italia sono quasi 31 milioni sulla rete mobile, 10,8 milioni per le connessioni fisse retail, di cui 7,6 milioni nel broadband, mentre in Brasile i clienti della rete mobile sono 57,9 milioni. Attualmente TIM ha già raggiunto una copertura del 98% della popolazione italiana con la tecnologia LTE, mentre in Brasile ha raggiunto il 92% della popolazione con il 4G.Le attività del gruppo sono quindi suddivise in due Business Unit: -La Business Unit DOMESTIC opera nell’ambito dei servizi voce e dati su rete fissa e mobile per clienti finali (retail) e altri operatori (wholesale). Nel corso del 2015 è stata creata la società INWIT (quotata dal 22 giugno 2015) che opera nel settore delle infrastrutture per le comunicazioni elettroniche, e in particolare per quelle dedicate all’ospitalità di apparati di trasmissione radio per le reti di telefonia mobile sia di Telecom Italia sia di altri. A livello internazionale il gruppo opera nell’ambito dello sviluppo di reti in fibre ottiche per clienti wholesale (in Europa, nel Mediterraneo e in Sud America) tramite il gruppo Telecom Italia Sparkle. A partire dal 2014, la Business Unit Domestic accoglie, oltre ai citati Core Domestic e International Wholesale, anche il gruppo Olivetti. Olivetti opera nell’ambito dei prodotti e servizi per l’Information Technology: svolge l’attività di Solution Provider per l’automatizzazione di processi e attività aziendali per le PMI, le grandi aziende e i mercati verticali. - La Business Unit BRASILE (gruppo Tim Brasil) offre servizi nelle tecnologie UMTS, GSM e LTE.
Amm. Delegato:Luigi GubitosiIndirizzo Web:www.telecomitalia.it
Presidente:Fulvio ContiTel:0285951
Indirizzo:Via Gaetano Negri, 1Fax:02581004
Comune:MilanoEmail:investor-relations@telecomitalia.it
Nazione:ItaliaISIN:IT0003497168
CAP:20123
 Prezzo Variazione [%] Denaro Lettera Volume Max Min
 0,5503 -0,0042 [-0,76%] 0,5497 0,55 61.016.352 0,5615 0,5492
 Aper Chiusura Prec. Cap. di mercato Azioni circolanti VWAP ROE (%) Osc 52 Sett
 0,5592 0,5545 8.366.278.357 15.203.122.583 0,55 -7,23 0,43-0,59

Valori Principali

(alla chiusura precedente)
Chiusura Precedente0,5545
Cap. di mercato8.430.131.472
Azioni circolanti15.203.122.583
Azioni Privilegiate circolanti-
Azioni Risparmio circolanti6.027.791.699
Azioni Risparmio Convertibili circolanti-

Andamento prezzo azioni 5 anni

Andamento Prezzo Azione

Periodo MaxMin
1 Settimana0,560,54
4 Settimane0,590,53
12 Settimane0,590,48
1 Anno0,590,43
3 Anni0,920,43
5 Anni1,320,43

Grafico Azionisti

Sintesi di Bilancio (in migliaia di euro)

31/12/201831/12/201731/12/201631/12/2015
Ricavi delle Vendite e delle Prestazioni18.940.00019.828.00019.025.00019.719.000
EBITDA7.403.0007.790.0008.002.0007.006.000
EBIT561.0003.291.0003.722.0002.963.000
Risultato di pertinenza del Gruppo-1.411.0001.121.0001.808.000-70.000
Risultato Netto-1.152.0001.287.0001.966.000661.000
Cash Flow3.103.0005.760.0006.257.0004.796.000
Patrimonio Netto Complessivo21.747.00023.783.00023.553.00021.249.000
Posizione Finanziaria Netta-27.589.000-27.859.000-28.653.000-31.343.000
RISULTATI 2018 - Per effetto di un impairment di ben 2,6 miliardi sulle attività domestiche, chiude in rosso Telecom Italia nell’esercizio 2018.
Il gruppo, a seguito della recente modifica dei principi contabili (adozione dal 1° gennaio 2018 dei nuovi principi IFRS 9 e IFRS 15), ha predisposto una situazione contabile 2018 “confrontabile” con l’esercizio 2017, in quanto redatta secondo i precedenti principi contabili.
Su base “confrontabile”, i ricavi consolidati sono scesi del 3,6%, passando da 19.828 a 19.109 milioni; alla sostanziale stabilità dell’area Domestic con ricavi pari a 15.185 milioni (-0,6% per il Core Domestic a 14.161 milioni), si è contrapposta la riduzione della business unit Brasile con ricavi in contrazione del 12,1% a 2.929 milioni solo per effetto della svalutazione del real brasiliano, senza la quale vi sarebbe stato un incremento del 5%.
I costi per acquisti di materie e servizi sono diminuiti nella stessa misura dei ricavi (-3,6% a 8.089 milioni), mentre il costo del personale è passato da 3.626 a 3.084 milioni (-14,9%): al 31/12/2018 i dipendenti del gruppo risultavano pari a 57.901 unità (di cui 48.005 in Italia), a fronte di 59.429 unità (di cui 49.689 in Italia) a fine 2017.
Invece gli altri costi operativi sono saliti del 2,3% a 1.236 milioni.
Ne è derivato un ebitda in diminuzione da 7.790 a 7.713 milioni (-1%).
Nel 2018 sono stati sostenuti oneri non ricorrenti per 408 milioni contro gli 883 del 2017.
Nel 2018 tali oneri sono riferiti per lo più a processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale (per 233 milioni) e a oneri conseguenti ad altri contenziosi e sanzioni di carattere regolatorio ed oneri per vertenze con ex personale dipendente (per 135 milioni).
Su base organica l’ebitda sarebbe passato da 8.404 a 8.121 milioni (-3,4%).
Gli ammortamenti sono passati da 4.473 a 4.399 milioni.
Come si è detto però nel 2018 è stato effettuato un impairment di 2.586 milioni delle attività domestiche dovuto al deterioramento del quadro competitivo e ai più alti tassi s’interesse.
Pertanto l’ebit è sceso da 3.291 a 727 milioni (-77,9%); a livello di ebit organico e senza tener conto dell’impairment la flessione è stata del 9,5%.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è migliorato da 1.514 a 1.332 milioni.
Nel complesso si è passati da un utile ante imposte di 1.777 milioni a una perdita ante imposte di 777 milioni.
Dopo imposte per 433 milioni ed al netto di una quota di utile di competenza di terzi pari a 260 milioni, si è passati da un utile netto di 1.121 milioni a una perdita netta di 1.298 milioni.
Non considerando l’impairment delle attività domestiche vi sarebbe stato un utile netto di 1,4 miliardi.
Su base “reported”, il 2018 si è chiuso con ricavi pari a 18.940 milioni (-4,5%), mentre i costi per consumi di materie prime sono saliti del 5,1% a 1.957 milioni.
Stabili a 5.244 milioni i costi per servizi, mentre è sceso del 14,4%, a 3.105 milioni, il costo del personale in presenza di un numero di dipendenti passato da 59.429 a 57.901 unità.
In diminuzione del 9,1%, a 2.244 milioni, anche gli altri costi operativi.
Ne è derivato un ebitda di 7.403 milioni (-5%), mentre dopo ammortamenti in lieve diminuzione (da 4.473 a 4.255 milioni) e la citata svalutazione di 2.587 milioni, l’ebit si è ridotto da 3.291 a 561 milioni (-83%).
Il saldo negativo della gestione finanziaria è migliorato, scendendo da 1.495 a 1.338 milioni.
Al 31/12/2018 l’indebitamento finanziario netto era pari a 27.589 milioni, a fronte dei 27.859 milioni di fine 2017.
Il flusso di cassa della gestione operativa, positivo per 2.077 milioni, è stato assorbito, oltre che dalla gestione finanziaria, dal pagamento di imposte per 739 milioni, da un monte dividendi su azioni di risparmio per 259 milioni e dal versamento pro quota annua di 477 milioni dell’importo di aggiudicazione dei diritti d’uso delle licenze 5G in Italia, mentre le rimanenti tranche saranno pagate tra il 2019 e il 2022.
Nel complesso si è passati da un utile ante imposte di 1.777 milioni a una perdita ante imposte di 777 milioni.
Dopo imposte per 375 milioni e al netto di una quota di utile di competenza di terzi pari a 259 milioni, si è passati da un utile netto di 1.121 milioni a una perdita netta di 1.411 milioni.
Viene indicato un dividendo per le sole azioni di risparmio pari a 0,0275 euro per azione, in pagamento dal 26 giugno 2019.

Stato Patrimoniale

31/12/201831/12/201731/12/201631/12/2015
Avviamento26.769.00029.462.00029.612.00029.383.000
Attività immateriali8.889.0007.192.0006.951.0006.480.000
Immobilizzazioni Materiali16.146.00016.547.00016.360.00014.867.000
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie1.659.0001.836.0002.762.0003.075.000
Altre Attività non Correnti3.427.0003.415.0003.099.0002.657.000

Totale Attività non Correnti

56.890.00058.452.00058.784.00056.462.000
Rimanenze389.000290.000270.000254.000
Crediti Commerciali3.327.0003.500.0003.925.0003.660.000
Altre Attività Correnti1.630.0001.536.0001.595.0001.589.000
Liquidità e Disponibilità Finanziarie3.383.0005.005.0005.872.0005.399.000

Totale Attività Correnti

8.729.00010.331.00011.662.00010.902.000
Attività destinate alla vendita---3.904.000

Totale Attivo

65.619.00068.783.00070.446.00071.268.000
Capitale Sociale11.677.00011.677.00011.677.00010.740.000
Azioni Proprie90.00090.00090.00090.000
Riserve9.352.0008.849.0007.812.0006.974.000
Utile (Perdite) d'Esercizio-1.411.0001.121.0001.808.000-70.000

Patrimonio Netto di Gruppo

19.528.00021.557.00021.207.00017.554.000
Patrimonio netto di Terzi2.219.0002.226.0002.346.0003.695.000

Patrimonio netto Complessivo

21.747.00023.783.00023.553.00021.249.000
Debiti Finanziari a Lungo Termine25.059.00028.108.00030.469.00030.518.000
Fondo TFR e altri fondi del personale1.567.0001.736.0001.355.0001.420.000
Fondo per rischi e oneri876.000825.000830.000551.000
Altre passività non correnti3.489.0001.943.0001.900.0001.752.000

Totale Passività non correnti

30.991.00032.612.00034.554.00034.241.000
Debiti Finanziari a Breve Termine5.913.0004.756.0004.056.0006.224.000
Debiti Commerciali4.470.0004.645.0004.855.0004.409.000
Altre Passività correnti2.498.0002.987.0003.428.0003.264.000

Totale Passività correnti

12.881.00012.388.00012.339.00013.897.000
Passività correlate ad attività destinate alla vendita---1.881.000

Totale passivo

65.619.00068.783.00070.446.00071.268.000

Conto Economico - Profit & Loss

31/12/201831/12/201731/12/201631/12/2015
Ricavi delle vendite e delle prestazioni18.940.00019.828.00019.025.00019.719.000
Altri ricavi341.000523.000311.000287.000

Totale ricavi

19.281.00020.351.00019.336.00020.006.000
Costo del venduto----
Utile lordo industriale----
Spese generali e amministrative----
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita----
Altri ricavi (costi) operativi netti----
Altri proventi (oneri) non ricorrenti----
Variazione delle rimanenze102.00035.0009.000-44.000
Consumi di materie prime1.957.0001.863.0001.614.0001.811.000
Costo del personale3.105.0003.626.0003.106.0003.589.000
Costi per servizi5.244.0005.264.0004.971.0005.467.000
Altri costi operativi2.244.0002.469.0002.291.0002.745.000
Altri proventi non ricorrenti570.000626.000639.000656.000
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA7.403.0007.790.0008.002.0007.006.000
Ammortamenti4.255.0004.473.0004.291.0004.135.000
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT561.0003.291.0003.722.0002.963.000

Saldo gestione finanziaria

-1.338.000-1.495.000-923.000-2.510.000
a) Proventi Finanziari1.056.0001.026.0001.830.0001.784.000
b) Oneri Finanziari2.404.0002.544.0002.983.0004.123.000
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari10.00023.000230.000-171.000
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)--19.000--

Risultato prima delle imposte

-777.0001.777.0002.799.000453.000
Imposte sul reddito375.000490.000880.000403.000
Risultato netto attività di funzionamento-1.152.0001.287.0001.919.00050.000
Risultato attività destinata a cessare--47.000611.000

Risultato netto

-1.152.0001.287.0001.966.000661.000
Risultato di pertinenza di terzi259.000166.000158.000731.000
Risultato di pertinenza del Gruppo-1.411.0001.121.0001.808.000-70.000
La tua Cronologia
BIT
TIT
Telecom It..
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Per accedere al tempo reale push di Borsa è necessario registrarsi.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V:it D:20191216 01:56:16