Registration Strip Icon for monitor Monitora più quotazioni in tempo reale dalle principali borse, come Borsa Italiana, NASDAQ, NYSE, AMEX, Bovespa e altro ancora.

Ftsemib 30.000🚬🛒🥸🤘🤠 (EURUSD)

- Modificato il 13/5/2024 07:58
Gianni Barba N° messaggi: 34026 - Iscritto da: 26/4/2020
Grafico Intraday: Euro vs United States DollarGrafico Storico: Euro vs United States Dollar
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Enel SpaGrafico Storico: Enel Spa
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Generali AssGrafico Storico: Generali Ass
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Telecom Italia SpAGrafico Storico: Telecom Italia SpA
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Intesa Sanpaolo SpaGrafico Storico: Intesa Sanpaolo Spa
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Unicredit SpaGrafico Storico: Unicredit Spa
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: S&P 500Grafico Storico: S&P 500
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: Ftse MibGrafico Storico: Ftse Mib
Grafico IntradayGrafico Storico
Grafico Intraday: FTSE MIB Net Total Return Lux IndexGrafico Storico: FTSE MIB Net Total Return Lux Index
Grafico IntradayGrafico Storico

.



Lista Commenti
2497 Commenti
 ...   110   ... 
2181 di 2497 - 11/4/2024 16:03
sandocan1 N° messaggi: 5930 - Iscritto da: 19/11/2016
Si mette male
2182 di 2497 - 11/4/2024 16:29
Gianni Barba N° messaggi: 34026 - Iscritto da: 26/4/2020

Blood &Wine — regisislove: Regis by Olga MercerVisualizza dettagli immagine correlata. Chlo on Twitter: "Why does Jared Leto in Morbius remind me of Regis ...

2183 di 2497 - 11/4/2024 22:37
Gianni Barba N° messaggi: 34026 - Iscritto da: 26/4/2020

Trump Calls Illegal Immigrants 'Animals' in Authoritarian Immigration ...Trump, un acteur à 120 000 dollars par an ! - Le Point

Il quadro tecnico del FTSE MIB segnala un ampliamento della linea di tendenza negativa con discesa al supporto visto a 33.513,3,
mentre al rialzo individua l'area di resistenza a 34.115,3. Le previsioni sono di un possibile ulteriore ripiegamento con obiettivo fissato a 33.312,6.
2184 di 2497 - 11/4/2024 22:45
Gianni Barba N° messaggi: 34026 - Iscritto da: 26/4/2020

CCOM:IT40 - 11 Apr 2024 22:4430.000

2185 di 2497 - 13/4/2024 16:44
MULTYNYCK N° messaggi: 5896 - Iscritto da: 10/10/2021
Chiusura sulla parità per la maggior parte delle Borse europee, Piazza Affari compresa, mentre il FTSE 100 si distingue in senso positivo. I listini si rimangiano gran parte dell'aumento della mattina a causa dell'andamento in ribasso di Wall Street, appesantita da alcune trimestrali deludenti dei colossi bancari. JPMorgan ha registrato un utile per azione migliore delle attese di consenso, tuttavia, hanno deluso le indicazioni sul margine d'interesse per l'intero esercizio. Citigroup ha superato le stime degli analisti, mentre Wells Fargo ha disatteso le previsioni sul margine di interesse.

Segno meno per l'Euro / Dollaro USA, in una sessione caratterizzata da ampie vendite (-0,76%). L'Oro, in aumento (+0,99%), raggiunge 2.397,1 dollari l'oncia. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno dell'1,70%.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +139 punti base, mostrando un piccolo calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 3,73%.

Tra le principali Borse europee senza slancio Francoforte, che negozia con un -0,14%, ben comprata Londra, che segna un forte rialzo dello 0,91%, e Parigi è stabile, riportando un moderato -0,16%.

Nessuna variazione significativa in chiusura per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 33.764 punti; sulla stessa linea, rimane intorno alla linea di parità il FTSE Italia All-Share, che chiude la giornata a 35.921 punti. Sotto la parità il FTSE Italia Mid Cap, che mostra un calo dello 0,31%; come pure, leggermente negativo il FTSE Italia Star (-0,64%).

In Borsa di Milano risulta che il controvalore degli scambi nella seduta del 12/04/2024 è stato pari a 2,6 miliardi di euro, dai 2,68 miliardi della seduta precedente; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,61 miliardi di azioni della seduta precedente a 0,55 miliardi.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Saipem (+3,92%), Amplifon (+3,42%), Enel (+2,91%) e ENI (+2,69%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Interpump, che ha chiuso a -5,63%. In rosso Stellantis, che evidenzia un deciso ribasso del 3,27%. Sottotono Banco BPM che mostra una limatura dell'1,20%. Deludente STMicroelectronics, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Danieli (+3,78%), Maire Tecnimont (+2,09%), Juventus (+1,88%) e D'Amico (+1,87%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su OVS, che ha chiuso a -3,86%. Pessima performance per MFE A, che registra un ribasso del 3,83%. Spicca la prestazione negativa di Digital Value, che scende del 2,67%. GVS scende del 2,45%.
2186 di 2497 - 15/4/2024 08:53
JHONNY LIVRPOOL N° messaggi: 899 - Iscritto da: 30/12/2023

Borse oggi in diretta | Piazza Affari attesa positiva nonostante l’attacco dell’Iran e l’Asia in rosso. Ecco perché

I futures sullo Eurostoxx 50 si muovono tonici nonostante l’attacco senza precedenti dell’Iran su Israele, salvata dallo scudo degli Stati Uniti che hanno intercettato la maggior parte dei missili lanciati. A Piazza Affari, occhio a Telecom Italia, Leonardo e Finantieri | Caffé Affari | L’Iran manda l’Asia in rosso, tranne la Cina, che sgambetta Apple. Crolla il mercato dei capitali a Pechino | Concluso l’attacco dell’Iran a Israele. Intercettati il 99% dei droni. Biden chiede a Netanyahu di non reagire. Meloni convoca il G7
2187 di 2497 - 15/4/2024 08:55
JHONNY LIVRPOOL N° messaggi: 899 - Iscritto da: 30/12/2023

Il calendario macro di lunedì

11.00 Europa, produzione industriale

14.30 USA, manifattura Stato di New York

14.30 USA, vendite al dettaglio

16.00 USA, NAHB indice edilizia abitativa

2188 di 2497 - 15/4/2024 10:25
JHONNY LIVRPOOL N° messaggi: 899 - Iscritto da: 30/12/2023

RUMORS BY api-fltr-pnl-advfn.png

Tutti i rumors ADVFN

Shortisti avvisati: l’economia Usa potrebbe salire ancoratoro-wall-street-1024x505.jpg

Oltre 69 economisti ritengono che l’economia americana sia in ottima salute e sia in grado di sopportare tassi di interesse più elevati rispetto al passato, sostenendo così anche Wall Street

ADVFN Italia News 15/04/2024

Da tempo ci si interroga se con un mercato così forte si possa continuare a salire. Gli shortisti si stanno buttando a capofitto in questa situazione di incertezza, con le ultime stime dell’inflazione americana che hanno allentato le prospettive di un primo taglio dei tassi di interesse a giugno da parte della Fed. Goldman Sachs e BofA hanno fatto sapere, infatti, che gli hedge fund stanno riducendo le posizioni lunghe per l’atteggiamento più cauto della Fed. Ma a prescindere o meno che ci siano tagli dei tassi da parte della Fed, l’economia americana sembra essere in buona salute e non dà segnali di ribasso. Gli indici Usa hanno ritracciato eopr fisiologiche prese di beneficio, ma lavorano su livelli massimi.

IL SONDAGGIO DEGLI ECONOMISTI

Secondo 69 economisti sentiti dal Wall Street Journal a inizio aprile, le probabilità di una recessione entro il prossimo anno scendono al 29% dal 39% dell’indagine di gennaio. Si tratta della probabilità più bassa dall’aprile 2022, quando le probabilità di una recessione erano fissate al 28%. Il campione del WSJ non crede che l’economia si avvicinerà nemmeno lontanamente alla recessione. Con un’economia così forte che gli economisti definiscono “da far invidia al resto del mondo” si può ippotizzare che gli indici difenderanno i livelli record raggiunti nel 2023. “L’economia americana sta andando molto bene”, ha affermato l’economista di EconForecaster, James Smith nel sondaggio, “siamo davvero l'invidia del mondo”.

SITUAZIONE CAMBIATA RISPETTO A DUE ANNI FA

Molto è cambiato dall’ultima volta che gli economisti sono stati così ottimisti. Due anni fa, infatti, il tasso di riferimento dei fondi federali della Fed era fissato tra lo 0,25% e lo 0,5%. L’inflazione era elevata, ma gli economisti generalmente pensavano ancora che avrebbe potuto scendere senza un eccessivo aiuto da parte della Fed, dice il WSJ.

PROSPETTIVE SUI TASSI

Ora, il tasso dei fondi federali è compreso tra il 5,25% e il 5,5% e gli economisti non vedono arrivare presto una serie di tagli. Molti analisti hanno ridimensionato le loro previsioni di taglio dei tassi dopo il rapporto sull’inflazione elevata della scorsa settimana. Ma anche prima del rapporto, gli intervistati avevano previsto che i tassi avrebbero chiuso l’anno al 4,67%, ovvero tre tagli, meno di quanto previsto a fine 2023. Ma il vero cambiamento rispetto al periodo pre-pandemico è che gli analisti sentiti dal WSJ ora pensano che l’economia possa sopportare tassi più alti rispetto a non molto tempo fa.

LA PRODUZIONE E IL LAVORO

In base a queste stime, ritengono che la produttività del Dipartimento del Lavoro aumenterà ad un tasso annuo dell’1,9% nel prossimo decennio, superiore al ritmo dell’1,2% degli anni 2010, quando il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni era generalmente bloccato tra l’1,5% e il 2,5%.

2189 di 2497 - 15/4/2024 10:59
JHONNY LIVRPOOL N° messaggi: 899 - Iscritto da: 30/12/2023

L'economia USA nel 2024: tra ottimismo e cautela

L'anno 2024 si presenta come un vero e proprio thriller economico per gli Stati Uniti, con gli investitori seduti al bordo della loro sedia, popcorn in mano, mentre gli economisti fanno previsioni che oscillano tra una crescita robusta e il fantasma di una recessione. Da una parte, abbiamo un finale di 2023 che ha visto l'economia americana fare il botto, con una crescita trimestrale che ha raggiunto il picco degli ultimi due anni e gli indici azionari che hanno fatto il salto dell'angelo verso nuovi massimi storici. Dall'altra, alcuni esperti guardano alla sfera di cristallo e vedono nubi all'orizzonte, con la possibilità di una recessione che si aggira come un poltergeist nei prossimi 18 mesi.

2190 di 2497 - 15/4/2024 11:00
JHONNY LIVRPOOL N° messaggi: 899 - Iscritto da: 30/12/2023

La Federal Reserve, nel frattempo, sembra essere il mago che cerca di mantenere l'equilibrio, con annunci di possibili tagli dei tassi di interesse che potrebbero dare un'ulteriore spinta alla crescita economica. Ma non tutti sono pronti a festeggiare con coriandoli e stelle filanti. Grandi banche come Citigroup, Deutsche Bank e JPMorgan Chase sono più inclini a tenere il cappello in mano, prevedendo che l'economia statunitense potrebbe imboccare la strada verso la recessione.

2191 di 2497 - 15/4/2024 11:00
JHONNY LIVRPOOL N° messaggi: 899 - Iscritto da: 30/12/2023

E poi ci sono i contrarian, quegli eterni ottimisti che vedono il bicchiere mezzo pieno anche quando è capovolto. Secondo loro, non c'è motivo di temere una recessione nel 2024, con indicatori come il Vix, che traccia la volatilità dei mercati, che rimane tranquillamente sotto i 14, e la regola di Sahm, che misura gli aumenti rapidi della disoccupazione, che non indica alcuna tempesta in arrivo.

2192 di 2497 - 15/4/2024 11:01
JHONNY LIVRPOOL N° messaggi: 899 - Iscritto da: 30/12/2023

In questo scenario, gli shortisti sono avvisati: l'economia USA potrebbe ancora riservare delle sorprese. Forse è il momento di mettere da parte il costume da orso e indossare quello da toro, o forse è meglio tenere entrambi nell'armadio, pronti per ogni evenienza. In ogni caso, il 2024 sarà un anno da seguire con attenzione, magari con un buon bicchiere di vino (o una tazza di camomilla, a seconda dei nervi).

2193 di 2497 - 15/4/2024 11:01
JHONNY LIVRPOOL N° messaggi: 899 - Iscritto da: 30/12/2023

Quindi, cari lettori, mentre gli economisti continuano a leggere le foglie di tè economiche e gli investitori scrutano le stelle della finanza, ricordatevi di godervi lo spettacolo, perché in fin dei conti, l'economia è la più grande commedia (o tragedia) di tutte. E non dimenticate di ridere, perché come diceva un famoso economista: "Se hai previsto 9 delle ultime 5 recessioni, forse è il caso di cambiare lavoro".

2194 di 2497 - 15/4/2024 11:23
Arciducacontelupogufocorvo N° messaggi: 1489 - Iscritto da: 18/3/2024

L'economia americana è come un'ottovolante: a volte ti porta in alto, a volte ti fa precipitare giù, e a volte... ti sorprende con un giro della morte! Gli shortisti, quei temerari investitori che scommettono sul calo dei mercati, sono stati avvisati: l'economia degli Stati Uniti potrebbe non aver ancora finito di stupire.

Dopo un finale di 2023 che ha visto una crescita economica robusta, alcuni esperti hanno iniziato a guardare al 2024 con un misto di cautela e ottimismo. Da una parte, ci sono quelli che vedono la recessione nascosta dietro l'angolo, pronta a saltare fuori come un clown spaventoso in un parco divertimenti economico. Dall'altra, ci sono gli eterni ottimisti che, come i fan di un parco a tema, non vedono l'ora di provare la prossima attrazione, convinti che l'economia continuerà a salire.
E poi c'è la Federal Reserve, il grande regista di questo parco dei divertimenti finanziario, che sembra stia considerando di abbassare i tassi di interesse, dando così un altro giro di giostra all'economia. Ma attenzione, perché se da un lato questo potrebbe significare più soldi nelle tasche dei consumatori e degli investitori, dall'altro potrebbe anche riaccendere l'inflazione, come un barbecue che non vuole smettere di bruciare.
Quindi, cosa dovrebbero fare gli shortisti? Forse è il momento di riporre il costume da orso e indossare quello da torero, perché l'economia americana potrebbe ancora riservare qualche sorpresa. E se invece si trovassero di fronte a un toro meccanico piuttosto che a un vero rialzo economico? Beh, in quel caso, meglio tenersi forte e sperare di non cadere!
In conclusione, l'economia Usa è un'avventura che continua a tenere tutti con il fiato sospeso. Che siate investitori coraggiosi o cauti osservatori, una cosa è certa: il 2024 sarà un anno da seguire con attenzione, magari con un pacchetto di popcorn in mano, perché lo spettacolo dell'economia americana promette di essere emozionante! E ricordate, in economia come negli ottovolanti, l'importante è godersi il viaggio, anche quando fa un po' paura.
2195 di 2497 - 15/4/2024 16:53
maria stella 1 N° messaggi: 5790 - Iscritto da: 29/10/2023

Dite che fanno crollare l'euro sulla parità????

2196 di 2497 - 15/4/2024 20:18
maria stella 1 N° messaggi: 5790 - Iscritto da: 29/10/2023

A guardare i prezzi in After Hours...parrebbe proprio che domani si vada in ecatombe, ossia bagno di sangue...ossia Gran Baccata Nel Lumescream

2197 di 2497 - 15/4/2024 20:23
maria stella 1 N° messaggi: 5790 - Iscritto da: 29/10/2023

A guardare i prezzi in After Hours...parrebbe proprio che domani si vada in ecatombe, ossia bagno di sangue... ossia Gran Baccata Nel Lume... screamscream

Navigando nel mare tempestoso del trading After Hours, ci si potrebbe imbattere in un'ecatombe finanziaria, o come direbbero in gergo, un vero e proprio "bagno di sangue".

Ma non temete, cari lettori, perché oggi vi guiderò attraverso le acque turbolente dei prezzi azionari fuori orario con un pizzico di umorismo e una spruzzata di saggezza.
Prima di tutto, lasciatemi spiegare cosa significa "After Hours". Questo termine si riferisce al trading che avviene dopo la chiusura ufficiale del mercato azionario. È come una festa esclusiva per azioni, dove gli investitori possono scambiare titoli mentre il resto del mondo dorme.

Tuttavia, come ogni buona festa che si rispetti, ci sono sempre dei rischi. La liquidità è bassa, i prezzi possono fluttuare selvaggiamente e potreste ritrovarvi a comprare o vendere a prezzi che durante il giorno normale vi farebbero cadere dalla sedia.
Ora, torniamo alla nostra metafora del "bagno di sangue".

Quando i prezzi in After Hours indicano un crollo imminente, è come se le azioni stessero organizzando una rivolta contro i loro possessori. Immaginatevi le azioni come piccoli gladiatori che si preparano per l'arena del mercato del giorno successivo, pronte a combattere per la loro sopravvivenza (o per quella del vostro portafoglio).
Ma non disperate, cari investitori! Anche se la situazione sembra cupa, ricordate che il mercato azionario è più imprevedibile di un gatto su un monopattino.

Quello che sembra un disastro in After Hours potrebbe trasformarsi in una piacevole sorpresa al suono della campanella d'apertura.

E se non dovesse andare così? Beh, almeno avrete una storia epica da raccontare ai vostri nipoti, di quella volta in cui avete navigato attraverso la tempesta finanziaria e siete sopravvissuti per raccontare la storia.

In conclusione, il trading After Hours è un po' come un gioco d'azzardo nel selvaggio west dei mercati finanziari. Può essere eccitante, può essere spaventoso, ma è sempre un'avventura.

Quindi, indossate il vostro miglior cappello da cowboy, caricate i vostri dadi fortunati e preparatevi a cavalcare l'onda dei prezzi azionari fuori orario.

E ricordate, in borsa come nella vita, a volte si vince, a volte si impara.
Per ulteriori informazioni sulle meraviglie e i pericoli del trading After Hours, potete consultare questa guida illuminante. E non dimenticate, investite responsabilmente!

2198 di 2497 - Modificato il 15/4/2024 20:28
maria stella 1 N° messaggi: 5790 - Iscritto da: 29/10/2023

però...FUTURE FTSE MIB INDEX 21/06/2024 + 0,38%

2199 di 2497 - 15/4/2024 21:05
maria stella 1 N° messaggi: 5790 - Iscritto da: 29/10/2023

FTSE MIB: IL QUADRO TECNICO DI BREVE TERMINE È PEGGIORATO
di Gianluca Defendi 15/04/2024

Nel corso delle ultime sedute la situazione tecnica del mercato azionario si è indebolita. L’indice Ftse Mib ha infatti subito una brusca correzione e si è portato a ridosso di una prima zona di supporto. L’analisi quantitativa evidenzia un chiaro rafforzamento della pressione ribassista, con i principali indicatori direzionali (Macd, Parabolic SaR e Vortex) che si sono girati in posizione short. Pericolosa quindi una discesa sotto i 33.500 punti in quanto potrebbe innescare un’ulteriore flessione e spingere i prezzi verso i successivi supporti grafici situati a quota 33.340 prima, in area 33.120-33.100 poi e verso i 32.950-32.920 punti in un secondo momento. Prima di poter iniziare una risalita di una certa consistenza sarà pertanto necessaria un’adeguata fase riaccumulativa. Da un punto di vista grafico, infatti, soltanto il breakout dei 34.300 punti potrebbe fornire una nuova dimostrazione di forza.

FTSEMIBGRANITESHARESMILANOFINANZA-543644

Da un punto di vista operativo si possono utilizzare gli ETP emessi da GraniteShares e collegati all’andamento dell’indice FTSE MIB: in un’ottica rialzista si può usare il Leva fissa 3x Long con ISIN XS2531766363 mentre in un’ottica ribassista si può usare il Leva fissa 3x Short con ISIN XS2531766447. (riproduzione riservata)

2200 di 2497 - 16/4/2024 09:01
sandocan1 N° messaggi: 5930 - Iscritto da: 19/11/2016
Bagno di sangue
2497 Commenti
 ...   110   ... 
Titoli Discussi
FX:EURUSD 1.07 0.2%
BIT:ENEL 6.32 -0.3%
BIT:G 22.80 0.9%
BIT:TIT 0.23 1.2%
BIT:ISP 3.37 1.1%
BIT:UCG 33.16 1.9%
SPI:SP500 0.00 0.0%
BITI:FTSEMIB 32,908 0.7%
BITI:FTSEMIBN 64,067 0.7%

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

ADVFN Network