Lista Discussioni

Crea Discussione

Aggiorna

Utenti Filtrati

Utenti Bannati

Notifiche

Mio Profilo

Cerca

Vianini S.P.A (VIA)

- Modificato il 30/4/2017 08:35
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Grafico Intraday: VianiniGrafico Storico: Vianini
Grafico IntradayGrafico Storico

 

 

Le origini della Vianini risalgono al 1890...





http://www.vianinispa.com/



Lista Commenti
5 Commenti
1
1 di 5 - 30/4/2017 08:43
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Vianini, balzo dell’utile nel 2016 (e del dividendo 2017)

Vianini ha comunicato i conti dell’intero 2016. I dati sono poco confrontabili con quelli del 2015 grazie all’acquisizione del Gruppo Domus Italia, avvenuta nel corso dell’esercizio ed alla contestuale focalizzazione delle attività nel settore immobiliare.

L’attività industriale storica di produzione di prefabbricati in cemento, ormai marginale, è da considerarsi in via di dismissione. I ricavi sono stati pari a 49,5 milioni di euro, dai 12,9 del 2015. Il margine operativo lordo ha toccato i 14,75 milioni, dai 583mila euro del 2015 mentre il risultato operativo ha toccato i 14,16 milioni dai 37mila euro del 2015. Il risultato dell’esercizio riferito ai soci controllanti è stato pari a 6,98 milioni di euro, dai 488mila euro del 2015.

A fine 2016 la posizione finanziaria netta è negativa per 217,4 milioni di euro, dalla situazione positiva per 28,3 milioni al 31 dicembre 2015. La variazione è ascrivibile al differente perimetro di consolidamento a seguito dell’acquisizione del Gruppo Domus Italia i cui finanziamenti sono in gran parte garantiti con ipoteca sugli immobili.

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,05 euro per azione, con un incremento del 150% rispetto al dividendo dell’anno precedente di 0,02 euro ad azione.

Il dividendo sarà posto in pagamento il 24 maggio 2017, con stacco cedola in borsa il 22 maggio.


3uqov
2 di 5 - 30/4/2017 08:47
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Vianini: Elena De Simone nominata Amministratore Delegato

Si è riunito venerdì per la prima volta, sotto la presidenza di Albino Majore, il nuovo Consiglio di Amministrazione di Vianini S.p.A. eletto dall'Assemblea tenutasi lo scorso 21 aprile.

Il Consiglio ha provveduto al rinnovo delle cariche sociali per gli esercizi 2017, 2018 e 2019 e fino all'Assemblea che approverà il bilancio relativo all'esercizio che si chiuderà il 31 dicembre 2019 ed al conferimento dei relativi poteri. In particolare, il Consiglio di Amministrazione ha confermato nella carica di Presidente, Albino Majore, ha nominato nella carica di Amministratore Delegato, Elena De Simone ed ha approvato il relativo assetto dei poteri.

Sulla base delle dichiarazioni rese dagli Amministratori, il Consiglio di Amministrazione ha poi accertato la sussistenza in capo ai Consiglieri dei requisiti di indipendenza previsti dalla normativa. Con riferimento alle dichiarazioni fornite dai singoli Amministratori sono risultati in possesso dei requisiti di indipendenza in conformità alle previsioni contenute nel Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58: "Testo Unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria" i Consiglieri Marco Longo, Luigi Rossetti, Cristina Sgubin e Lupo Rattazzi.

3 di 5 - 13/5/2017 12:07
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #1 - 30/Apr/2017 06:43Vianini, balzo dell’utile nel 2016 (e del dividendo 2017)

Vianini ha comunicato i conti dell’intero 2016. I dati sono poco confrontabili con quelli del 2015 grazie all’acquisizione del Gruppo Domus Italia, avvenuta nel corso dell’esercizio ed alla contestuale focalizzazione delle attività nel settore immobiliare.

L’attività industriale storica di produzione di prefabbricati in cemento, ormai marginale, è da considerarsi in via di dismissione. I ricavi sono stati pari a 49,5 milioni di euro, dai 12,9 del 2015. Il margine operativo lordo ha toccato i 14,75 milioni, dai 583mila euro del 2015 mentre il risultato operativo ha toccato i 14,16 milioni dai 37mila euro del 2015. Il risultato dell’esercizio riferito ai soci controllanti è stato pari a 6,98 milioni di euro, dai 488mila euro del 2015.

A fine 2016 la posizione finanziaria netta è negativa per 217,4 milioni di euro, dalla situazione positiva per 28,3 milioni al 31 dicembre 2015. La variazione è ascrivibile al differente perimetro di consolidamento a seguito dell’acquisizione del Gruppo Domus Italia i cui finanziamenti sono in gran parte garantiti con ipoteca sugli immobili.

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,05 euro per azione, con un incremento del 150% rispetto al dividendo dell’anno precedente di 0,02 euro ad azione.

Il dividendo sarà posto in pagamento il 24 maggio 2017, con stacco cedola in borsa il 22 maggio.
3uqov



3y5rj
4 di 5 - 07/8/2017 15:05
ngmstar N° messaggi: 5109 - Iscritto da: 23/1/2014
Anche questo ė un titolo di merda che ho in carico
5 di 5 - 26/11/2017 10:09
GIOLA N° messaggi: 27475 - Iscritto da: 03/9/2014
Quotando: giola - Post #1 - 30/Apr/2017 06:43Vianini, balzo dell’utile nel 2016 (e del dividendo 2017)

Vianini ha comunicato i conti dell’intero 2016. I dati sono poco confrontabili con quelli del 2015 grazie all’acquisizione del Gruppo Domus Italia, avvenuta nel corso dell’esercizio ed alla contestuale focalizzazione delle attività nel settore immobiliare.

L’attività industriale storica di produzione di prefabbricati in cemento, ormai marginale, è da considerarsi in via di dismissione. I ricavi sono stati pari a 49,5 milioni di euro, dai 12,9 del 2015. Il margine operativo lordo ha toccato i 14,75 milioni, dai 583mila euro del 2015 mentre il risultato operativo ha toccato i 14,16 milioni dai 37mila euro del 2015. Il risultato dell’esercizio riferito ai soci controllanti è stato pari a 6,98 milioni di euro, dai 488mila euro del 2015.

A fine 2016 la posizione finanziaria netta è negativa per 217,4 milioni di euro, dalla situazione positiva per 28,3 milioni al 31 dicembre 2015. La variazione è ascrivibile al differente perimetro di consolidamento a seguito dell’acquisizione del Gruppo Domus Italia i cui finanziamenti sono in gran parte garantiti con ipoteca sugli immobili.

Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,05 euro per azione, con un incremento del 150% rispetto al dividendo dell’anno precedente di 0,02 euro ad azione.

Il dividendo sarà posto in pagamento il 24 maggio 2017, con stacco cedola in borsa il 22 maggio.

3uqov



5xx61
5 Commenti
1
Titoli Discussi
BIT:VIA 1.08 -1.8%
Vianini
Vianini
Vianini
Indici Internazionali
Australia 0.0%
Brazil 1.3%
Canada 0.4%
France 1.5%
Germany 1.4%
Greece 0.4%
Holland 1.0%
Italy 1.2%
Portugal 1.1%
US (DowJones) -0.2%
US (NASDAQ) 0.2%
United Kingdom 1.1%
Rialzo (%)
BIT:YSFT 2.28 11.8%
BIT:TPS 5.25 11.7%
BIT:GSP 3.66 10.9%
BIT:NTW 0.06 9.9%
BIT:WEB 2.08 9.5%
BIT:BIE 0.17 8.1%
BIT:G.COM 4.44 6.0%
BIT:WIIT 27.44 4.9%
BIT:EC 7.86 4.8%
BIT:CED 1.11 4.7%
La tua Cronologia
BIT
VIA
Vianini
Registrati ora per visualizzare questi strumenti nella tua watchlist streaming.

Il Monitor ADVFN ti permette di visualizzare fino a 110 titoli ed è completamente gratuito.

Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

P: V: D:20210921 23:40:39