Il gruppo Credem ha chiuso il primo trimestre 2022 con un utile netto consolidato di 76,9 milioni di euro, in crescita del 24% rispetto a fine marzo 2021.

I costi operativi, spiega una nota, si attestano a 201,6 mln (+3,6% a/a). Il cost/income, nonostante la crisi economica, risulta in calo al 56,7% rispetto al 58% di fine primo trimestre 2021. Il risultato operativo si attesta a 129 mln (+8,2%).

Il Rote annualizzato è pari a 10,8%, mentre il Roe si attesta al 9,3%. La raccolta complessiva da clientela a fine marzo 2022 ha raggiunto 87.316 mln (+7% a/a) mentre la raccolta complessiva ammonta a 102.166 mln (+7,5%).

In particolare, la raccolta diretta complessiva è pari a 37.258 mln (+6,9%), quella assicurativa a 8.576 mln (+7,4%) e la raccolta indiretta da clientela risulta pari a 44.537 mln (+7,7%).

Gli impieghi alla clientela sono in crescita del 10,5% e si attestano a 32.761 mln (29.641 milioni a fine primo trimestre 2021), con costante attenzione alla qualità del portafoglio.

Le sofferenze nette su impieghi netti sono pari allo 0,3% (rispetto a 0,4% a fine primo trimestre 2021) dato significativamente inferiore alla media di sistema pari a 1,04%.

Il rapporto tra crediti problematici totali lordi e impieghi lordi (Npl Ratio) si attesta al 2,45% (2,83%) a fronte di una media delle banche significative italiane di 3,13%.

Il Cet1 ratio fully loaded calcolato su Credemholding è pari al 13,6%, ai massimi livelli del sistema. Il Tier 1 capital ratio è del 13,9% e il Total capital ratio è al 15,5%. Per il 2022 il Cet1 Ratio minimo assegnato al gruppo è pari a 7,56%, il requisito più basso tra le banche italiane vigilate da Bce.

com/ann

 

(END) Dow Jones Newswires

May 06, 2022 06:53 ET (10:53 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Credito Emilian (BIT:CE)
Storico
Da Giu 2022 a Lug 2022 Clicca qui per i Grafici di Credito Emilian
Grafico Azioni Credito Emilian (BIT:CE)
Storico
Da Lug 2021 a Lug 2022 Clicca qui per i Grafici di Credito Emilian