ROMA (MF-NW)--Esprinet ha chiuso i primi nove mesi con un utile netto adjusted di 8,4 mln di euro, rispetto ai 25 mln dello stesso periodo del

2022.

I ricavi da contratti con clienti, informa una nota, si attestano a 2,75 mld e segnano una decrescita del 15% rispetto al risultato dello stesso periodo dello scorso anno (3,2 mld). L'Ebitda adjusted, calcolato al lordo di costi di natura non ricorrente sostenuti dalla capogruppo

Esprinet in relazione all'accordo tombale raggiunto con l'Agenzia delle Entrate volto a definire in via stragiudiziale le contestazioni formulate in materia di Iva per i periodi di imposta 2013-2017, è pari a 36,6 mln, -33% rispetto a 54,4 mln nei nove mesi del 2022.

L'Ebit adjusted è pari a 22,2 mln (-47% rispetto a 41,5 mln nei tre trimestri 2022) ed è calcolato al lordo dei costi di natura non ricorrente sopra menzionati. L'Ebit è pari a -4,2 mln (

Grafico Azioni Esprinet (BIT:PRT)
Storico
Da Feb 2024 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Esprinet
Grafico Azioni Esprinet (BIT:PRT)
Storico
Da Mar 2023 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Esprinet