MILANO (MF-NW)--Il comparto energetico del mercato principale si mostra contrastato ai primi scambi.

Saipem rimbalza a +2,58% dopo la chiusura di ieri a oltre -5%, in scia a conti trimestrali leggermente inferiori al consensus a livello di Ebitda.

Anche Eni (+0,7% a 15,59 euro) trae giovamento dall'effetto conti. Nonostante il gruppo abbia registrato un utile netto per i primi 9 mesi dell'anno in calo del 65% su base annua, risultato appesantito dal contesto macroeconomico che ha influito sul prezzo di greggio e gas, la guidance a fine anno sull'Ebit è stata alzata a 14 mld grazie al miglioramento delle prestazioni industriali. Gli analisti di Equita Sim confermano il rating buy e il prezzo obiettivo di 19,5 euro in scia a conti che definiscono migliori delle attese.

Bene anche gli altri titoli Oil, in scia ai rialzi degli indici Brent (+1,61% a 89,35 usd) e Wti (+1,61% a 84,55 usd), catalizzati dalla crescente preoccupazione su un'escalation del conflitto mediorientale. Saras guadagna lo 0,81% e Tenaris lo 0,66%.

Infine, Maire T. tratta anche questa mattina in rialzo (+0,82%). I conti al 30 settembre, presentati ieri, hanno rilevato un livello record per il portafoglio ordini della società, a quota 16,8 mld euro.

bon

andrea.bonfiglio@mfnewswires.it

 

(END) Dow Jones Newswires

October 27, 2023 03:22 ET (07:22 GMT)

Copyright (c) 2023 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Maire Tecnimont (BIT:MAIRE)
Storico
Da Feb 2024 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Maire Tecnimont
Grafico Azioni Maire Tecnimont (BIT:MAIRE)
Storico
Da Mar 2023 a Mar 2024 Clicca qui per i Grafici di Maire Tecnimont