Nei primi nove mesi dell'anno i premi lordi contabilizzati di Net Insurance, compagnia asicurativa quotata al segmento Star, ammontano a 136,9 milioni di euro, in aumento del 20,2% rispetto al medesimo dato dell'esercizio precedente. I premi riferiti alla cessione del quinto sono pari a 74,5 milioni (+6,3% rispetto al 30 settembre 2021), quelli della bancassicurazione e dei broker ammontano a 32,8 milioni (+53,5%) mentre quelli registrati nel comparto agro sono pari a 29,6 milioni (in incremento del

32%).

Il canale della bancassicurazione traina in maniera rilevante la crescita tanto nei rami Danni quanto nella protezione Vita rispetto al terzo trimestre 2021. Nei Danni i premi risultano pari a 69,9 milioni di euro (+20%); nel Vita, si sono attestati a 67 milioni (+20,4%).

"I dati si presentano compiutamente in linea con i target di fine 2022", si legge nel comunicato della compagnia.

Gli oneri netti relativi ai sinistri risultano pari a 19 milioni (17,6 milioni al 30 settembre 2021), dato riconducibile all'aumento del portafoglio. "Dunque, nel complesso anche i dati dei sinistri sono coerenti con i target di fine anno".

Le spese ordinarie ammontano a 16,9 milioni (al 30 settembre 2021 si

attestavano a 15,4 milioni) e sono pienamente in linea con le attese di fine anno.

Il margine della gestione caratteristica (risultato tecnico netto) ammonta a 14,2 milioni, rispetto ai 10 milioni al terzo trimestre 2021.

Questo porta, in termini di andamenti tecnici del business, il combined ratio ad attestarsi al 68% al netto della riassicurazione (73% nel settembre 2021) e al 93% al lordo della riassicurazione (nel 2021 era pari 92%).

Gli investimenti del gruppo raggiungono 216,2 milioni (+7,3% rispetto al 31 dicembre 2021).

Il risultato della gestione finanziaria è pari a 1,5 milioni (2,2 milioni del 30 settembre 2021) e il decremento è imputabile

principalmente all'impairment sul bond Gazprom per 216 mila euro (unica

posizione diretta in emittenti russi presente nel portafoglio della compagnia).

L'utile di periodo prima delle imposte ammonta a 14,2 milioni (contro i

circa 9,5 milioni del 30 settembre 2021). L'utile netto normalizzato4 è di 11,1 milioni (9,6 milioni al terzo trimestre del 2021), a fronte dei 13,6 milioni previsti dal Piano per l'intero esercizio 2022. Il risultato netto di periodo di gruppo si attesta infine a 10,5 milioni (al terzo

trimestre dell'esercizio 2021 ammontava a 8,6 milioni).

In termini di solvibilità, il Gruppo esprime al 30 settembre un livello di Solvency II Ratio pari al 166,4% (al terzo trimestre del 2021 risultava pari a 177,5%), per effetto delle tensioni sui mercati.

conm/red

MF-DJ NEWS

0919:21 nov 2022

 

(END) Dow Jones Newswires

November 09, 2022 13:21 ET (18:21 GMT)

Copyright (c) 2022 MF-Dow Jones News Srl.
Grafico Azioni Net Insurance AOR (BIT:NET)
Storico
Da Gen 2023 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Net Insurance AOR
Grafico Azioni Net Insurance AOR (BIT:NET)
Storico
Da Feb 2022 a Feb 2023 Clicca qui per i Grafici di Net Insurance AOR