Il rally dei meme stock scuote Wall Street ma non si raggiungeranno i livelli del 2021

La corsa di GameStop e AMC sembra inarrestabile ma, sebbene ricordi quella di tre anni fa, ci sono sostanziali differenze con lo short squeeze innescato da Roaring Kitty

di Annalisa Lospinuso, ADVFN Italia News 15/05/2024

Il rally dei meme stock scuote Wall Street ma non si raggiungeranno i livelli del 2021
Quello che sta accadendo in questi giorni con i meme stock, le azioni che beneficiano di post e indiscrezioni sui social network, porta indietro la memoria al 2021. Le modalità sono simili ma non uguali e potrebbero portare a risultati differenti. Cosa sta accadendo? Il titolo GameStop (GME) nella giornata di lunedì ha iniziato un rally inarrestabile, toccando rialzi del +140%, chiudendo le contrattazioni a +74% e +60% e raddoppiando il suo valore da 30 a 60 dollari. In cinque giorni ha messo a segno +260%. Una cosa incredibile, tanto più che a innescare gli acquisti è stato un semplice post su X di Roaring Kitty, il promotore dello short squeeze del 2021 sempre sul titolo GameStop. Anche le azioni di AMC Entertainment (AMC) sono balzate fino a +100%.

LE DIFFERENZE RISPETTO AL 2021

Alcune cose questa volta sono diverse, come sottolinea l’AP. I movimenti al rialzo di GameStop e di altri meme stock come AMC Entertainment sono stati selvaggi e le sue negoziazioni sono state interrotte 18 volte nel primo pomeriggio di ieri. Tuttavia, secondo i dati di Vanda Research citati da AP, le proporzioni sarebbero inferiori rispetto a tre anni fa. Gli investitori, infatti, hanno investito 15,8 milioni di dollari netti in GameStop, insieme a 37,5 milioni di dollari in AMC. Ciò si confronta rispettivamente con 87,5 milioni di dollari e 170 milioni di dollari nel 2021. “Pensiamo che più trader al dettaglio possano seguire il trend nei prossimi giorni? Sì”, afferma Marco Iachini, vicepresidente senior di Vanda Research. “Pensiamo che questa sia una ripetizione del 2021? No, e le possibilità di raggiungere quel livello sono basse”.

MAGGIORI AZIONI IN CIRCOLAZIONE

I grandi hedge fund e altre società di investimento professionali sono meglio attrezzati per gestire la situazione questa volta, aggiunge Iachini, e potrebbero cavalcare l'onda più in alto con i piccoli investitori prima di tentare di uscire dalle operazioni prima di loro, il che potrebbe lasciare quelli più piccoli. Le società di azioni meme hanno più azioni scambiate sul mercato rispetto al 2021, il che potrebbe ridurre le possibilità di quello che viene chiamato uno short squeeze, secondo Nick Battista, direttore dell’intelligence di mercato presso Tastylive.

WALL STREET PREPARATA A QUESTI MOVIMENTI

Secondo voci degli esperti, Wall Street sarebbe oggi più pronta ad affrontare questi movimenti di mercato. GameStop a marzo aveva circa 305,9 milioni di azioni scambiate sul mercato, più di quattro volte il numero di azioni che aveva a marzo 2021. Tale crescita “aumenta notevolmente la quantità di attività necessaria per spremere più in alto” per GameStop e altri titoli meme , aggiunge Battista. “Potranno salire più in alto, certo, ma questa volta sarà un compito più arduo”.
Share:
Tutte le news

Solo fonti di qualità

CERCA PER FONTE
button ADVFN Italia News
button Financialounge News


Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

ADVFN Network