Registration Strip Icon for discussion Registrati per interagire nei nostri forum attivi per discutere con investitori con idee simili.

News by logo news

Le Borse europee tentano il rimbalzo in attesa della Fed

I listini europei tentano il recupero dopo i cali seguiti all'esito delle elezioni, con la Borsa di Parigi che guadagna lo 0,3%. Oggi al via la due giorni della Federal Reserve, domani la pubblicazione dell'inflazione Usa

Autore: Antonio Cardarelli, Financialounge.com
11/06/2024

Le Borse europee tentano il rimbalzo in attesa della Fed
Partenza positiva per le Borse europee dopo i cali di ieri. Il CAC 40 di Parigi tenta il rimbalzo e apre a +0,3%, Piazza Affari viaggia intorno alla parità, con Iveco in evidenza (+1,6%)

STRASCICHI POST EUROPEE

Sulle Borse europee pesano ancora gli strascichi delle elezioni dell’8-9 giugno, che hanno provocato un vero e proprio terremoto politico in Francia. Ma ora gli occhi degli investitori sono puntati sulla riunione della Fed che inizierà questa sera per concludersi domani. Sempre domani sono in arrivo i dati sull’inflazione americana.

OCCHI SULLA FED

Anche alla luce dei dati robusti sull’occupazione, secondo il FedWatch Tool del Cme Group, le possibilità di un primo taglio a settembre sono calate dal 51,3% di una settimana fa al 45%. Nella riunione di domani non ci sono praticamente dubbi sulla conferma dei tassi di interesse al 5,25%-5,50%. A Wall Street, nella seduta di ieri che ha segnato nuovi record, da registrare il calo di Apple dopo l’annuncio dell’accordo con OpenAI per Apple Intelligence, l’intelligenza artificiale che verrà integrata sui dispositivi Apple.

CINA IN ROSSO

I record di Wall Street hanno trainato la Borsa di Tokyo, con l’indice Nikkei che ha guadagnato lo 0,2% dopo aver perso quota nel finale. Venerdì sono attese le decisioni sui tassi di interesse della Bank of Japan. Male i titoli cinesi, appesantiti dai timori sui dazi sulle auto elettriche che verranno decisi dalla Commissione europea. Sul mercato valutario, il cambio euro/dollaro è poco mosso a 1,076. In lieve calo il prezzo del petrolio con il Brent agosto a 81,5 dollari al barile (-0,12%) e il Wti luglio a 77 dollari.

Tutte le news

Solo fonti di qualità

CERCA PER FONTE
button ADVFN Italia News
button Financialounge News


Accedendo ai servizi offerti da ADVFN, ne si accettano le condizioni generali Termini & Condizioni

ADVFN Network